Sabato, 24 Luglio 2021
Politica Eur

Amianto nei resti del Velodromo: per la Asl ora non c'è più pericolo

A seguito della denuncia della Repubblica il presidente del XII municipioha chiesto precisazioni alla Asl che ha confermato l

Nelle ultime settimane si è fatto un gran parlare del Velodromo. Demolito due anni fa, non ha mai smesso di far discutere i cittadini del Municipio XII. Il problema principale? La supposta presenza di amianto, materiale altamente tossico e rischioso per la salute della popolazione, all’interno delle macerie dell’ormai ex-Velodromo. La questione era stata sollevata nei giorni scorsi dal quotidiano La Repubblica, che aveva riportato sulle sue pagine parole di forte preoccupazione da parte degli abitanti di zona, alcuni costretti a lasciare la propria abitazione e a trasferirsi in altre zone.

Non insensibile ai richiami della stampa nazionale e dei cittadini, il Presidente del Municipio XII, Pasquale Calzetta, e Matilde Spataro, consigliere verde, hanno richiesto precisazioni al servizio prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro della ASL.

Da quanto si può leggere nel comunicato il problema-amianto sembrerebbe appartenere al passato. Individuato nel 2005 in parte delle pavimentazioni e nelle guarnizioni della caldaia e del gruppo elettrogeno, l’amianto sarebbe stato rimosso nei primi mesi del 2006. Quindi alla data della demolizione il materiale tossico non era più presente nel velodromo. Sopralluoghi seguenti l’opera di demolizione non hanno rilevato presenza di amianto nei resti dell’edificio. Ma è ancora in corso la rimozione di materiali pericolosi ritrovati in un’area diversa, ma vicina, a quella dell’ex-velodromo. Secondo la ASL questi materiali non costituirebbero però un rischio per la popolazione. Questo quanto ricavabile dal documento diramato dal dipartimento di prevenzione.

Naturalmente i controlli continueranno fino a che non saranno rimosse tutte le macerie del velodromo costruito in occasione delle Olimpiadi, dalle cui ceneri dovrebbe nascere la “Città dell’acqua e del benessere”, un’area con scuole, piscine, palestre, ludoteche e spazi per anziani.

Il video della demolizione del vecchio velodromo dell'EUR
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amianto nei resti del Velodromo: per la Asl ora non c'è più pericolo

RomaToday è in caricamento