rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Politica

Ama, habemus cda a cinque membri. Daniele Pace è il nuovo presidente

Alfonsi: "Desidero formulare i migliori auguri di buon lavoro ai membri del nuovo consiglio di amministrazione di Ama, per il quale apprezzo molto la scelta di tre donne"

Cambio vertici in Ama. Daniele Pace, numero uno di Invitalia, è il nuovo presidente che guiderà (a titolo gratuito) un consiglio di amministrazione a cinque membri con i consiglieri Elisabetta Ferrari, Luana Labonia, l'avvocato Claudia Pezzi e l'architetto Claudio Voglino. Le commissioni capitoline Bilancio e Ambiente hanno dato l'ok alla proposta di Roma Capitale. "Fin dall'inizio avevamo detto che, al completamento della sleezione per il dg, si sarebbe passati dall'amministratore unico all'organo collegiale - ha ricordato Albino Ruberti, capo di Gabinetto del sindaco Gualtieri - questo iter completa l'assetto della nuova governance". 

"Nessun costo in più"

Un cda a cinque "per la complessità del tema Ama e l'impostazione che abbiamo voluto dare con la presenza di professionalità diverse tra loro per competenze: andiamo dalla parte tecnica, c'è un architetto, a quella legale e amministrativa. Sono figure di buone qualità e a nostro avviso si tratta di una proposta qualificata". Cinque consiglieri ma "senza alterare i costi - ha sottolineato Ruberti - anzi, l'organo costerà anche meno del tetto massimo perché il presidente individuato, il dottor Pace, è un alto dirigente di Invitalia e presterà la sua attivita a titolo gratuito non potendo cumulare il reddito rispetto alla sua posizone in Invitalia".

Un ruolo che, ha assicurato Ruberti, non dovrebbe pregiudicare un impiego a tempo pieno di Pace iun Ama: "Fermo restando l'impegno in Invitalia, in accordo con la stessa società il dottor Pace sarà impegnato a tempo pieno nel suo nuovo incarico". Gli altri consiglieri non avranno deleghe operative "perche c'è il direttore generale - ha spiegato Ruberti - questa composizione è quella meglio rispondente alla situazione che sappiamo c'è in Ama sia per le dimensioni che per l'impatto dei servizi sulla città".

Alfonsi: "Auguri ai nuovi membri"

"Desidero formulare i migliori auguri di buon lavoro ai membri del nuovo consiglio di amministrazione di Ama, per il quale apprezzo molto la scelta di tre donne" ha commentato l'assessora ad Ambiente e Rifiuti Sabrina Alfonsi. "Le alte e diverse competenze di tutti i componenti saranno molto preziose per dare impulso e nuova forza al lavoro che abbiamo avviato con il nuovo management dell'Azienda per la reingegnerizzazione e l'efficientamento dei servizi e delle strategie gestionali anche in vista degli obiettivi indicati dal Piano per la chiusura del ciclo dei rifiuti della Capitale. I miei auguri vanno anche ai componenti del rinnovato collegio sindacale". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ama, habemus cda a cinque membri. Daniele Pace è il nuovo presidente

RomaToday è in caricamento