Ama lascia soli i vigili: "Soldi finiti. Non puliamo più dopo incidenti e sgomberi"

L'azienda ribadisce per l'ennesima volta l'indisponibilità ad intervenire. Da oggi vigili e Pics senza il supporto dell'Ama

Ama non supporterà più i vigili urbani nella pulizia stradale post incidente e neanche nelle operazioni di sgombero portate avanti dai Pics. E' quanto emerge da una mail che mette ancora una volta in chiaro le cose. Ad inviarla il responsabile budget e rendicontazione di Ama.

Nella missiva, di cui RomaToday è venuta in possesso (e pubblichiamo in fondo a questo articolo) si legge:

"Con la presente si comunica che, su disposizione della direzione generale, a decorrere dalla mezzanotte del 16 novermbre non dovranno essere più effettuati gli interventi post incidente stradali, nonché gli interventi a supporto dei Pics fino a nuove disposizioni. Pertando le eventuali richieste che dovessero pervenire dopo il predetto termine dovranno essere respinte in quanto i fondi stanziati per tali interventi sono terminati. Si rammenta che tali interventi non rientrano tra i servizi coperti dalla tariffa rifiuti".

Una questione datata che l'Ama ormai da anni ciclicamente ripropone sul tavolo delle istituzioni. Gli stessi uffici del Campidoglio hanno sollecitato la parte politica a far partire i bandi per i servizi extra Tari. Nulla però si è mosso. E Ama ora, avendo esaurito i fondi, mette nero su bianco la propria indisponibilità all'intervento. La conseguenza? Per quanto riguarda gli incidenti i vigili saranno costretti ad attese più lunghe per poter riaprire una strada, con disagi quindi anche per i cittadini. Un problema da tempo segnalato anche dal Comandante Generale del corpo di Polizia Locale Diego Porta in commissione trasparenza.

Pulizia post incidenti: Ama chiede una convenzione, l'amministrazione Raggi tace da mesi

Sul tema RomaToday ha sentito il sindacato Sulpl. Stefano Giannini, segretario romano: "Siamo stanchi di questo continuo tira e molla in cui il comune sembra non riesca a far valere i suoi desiderata da proprietario dell'azienda. Chi resta in strada poi ad attendere le pulizie per giorni a volte sono le pattuglie della Polizia Locale che vengono sottratte ad altri servizi. Siamo pronti a rivolgerci stavolta alla magistratura per chiederle di verificare se qualcuno interrompa o meno un servizio pubblico".

Pesante il contraccolpo anche per la lotta al decoro. Infatti l'Ama è un supporto fondamentale negli interventi dei gruppi di polizia locale, Pics e Gssu. Sgomberi e pulizie di accampamenti necessitano praticamente sempre della rimozione di rifiuti, a volte tonnellate. Ora le operazioni potrebbero risentirne, così come la battaglia contro il degrado e per il decoro intrapresa dal M5s. 

missiva_ama-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

  • Centro commerciale Maximo, salta l'inaugurazione: le insegne sono coperte e sull'apertura cala il silenzio

  • Coronavirus, ecco perché Roma è messa meglio di altre grandi città: i numeri spiegati dagli esperti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento