rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Politica Ardeatino / Via Calderon de la Barca

Ama, approvato il bilancio 2020: nel 2021 investimenti per 100 milioni di euro

Il bilancio è stato chiuso con un utile pari a circa 28milioni di euro. Il Campidoglio: "Conti in ordine, azienda sana potrà migliorare servizi per i cittadini"

L’Assemblea dei Soci di Ama ha approvato il bilancio di esercizio al 31 dicembre 2020. Il bilancio è stato chiuso con un utile pari a circa 28milioni di euro, più precisamente 27.807.522. L’utile di esercizio sarà destinato a riserve per finanziare gli investimenti. Questi ultimi, nel 2021, saranno pari a circa 100milioni di euro. Lo comunica AMA S.p.A. in una nota. Nel 2019 il bilancio di esercizio aveva registrato un risultato positivo di euro 1.807.544.

Ama: approvato il bilancio 2020

"Con l'approvazione di questo bilancio confermiamo ancora una volta che i conti di Ama sono in ordine e saldamente ancorati verso la continuità aziendale e il sostegno alla collettività, rendendo possibili misure di agevolazione importanti come il rinvio della Tari per due anni consecutivi. Il risanamento e rilancio della società derivante dalle azioni di ripatrimonializzazione messe in atto quest'anno e dalla chiarificazione dei rapporti con il Socio unico grazie all'opera di riconciliazione delle partite di debito-credito bloccate da decenni permetterà all'azienda di non dipendere più dall'indebitamento bancario e di portare avanti opere di investimento concrete a servizio dei romani. La direzione intrapresa è la stabilità economico patrimoniale e finanziaria: due luci, che non possono essere staccate, per poter alleggerire il carico sui cittadini anche negli anni a venire" - ha commentato l'assessore al Bilancio e al coordinamento strategico delle Partecipate, Gianni Lemmetti.

Nel 2021 da Ama investimenti per 100 milioni di euro

Bilancio in positivo, il punto di partenza per investimenti e rilancio. Lo pensa l’assessora ai Rifiuti di Roma Capitale, Katia Ziantoni: “Un’azienda sana è un'azienda che può investire in mezzi, personale, impianti. Abbiamo dato all’azienda le basi per poter camminare da sola e migliorare i servizi, così come chiedono i cittadini romani. Il bilancio 2020 - ha detto l’assessora - è il primo segnale che Ama sta camminando nella giusta direzione in termini di sprechi, efficientamento dei servizi e solidità aziendale. Ora ci aspettiamo che metta in campo quella ristrutturazione prevista nel piano di risanamento in grado di valorizzare le professionalità e migliorare complessivamente la qualità dei servizi”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ama, approvato il bilancio 2020: nel 2021 investimenti per 100 milioni di euro

RomaToday è in caricamento