Martedì, 15 Giugno 2021
Politica Centro Storico

Colosseo, Battaglia (Pd): “Sconcertati da Alemanno su sicurezza monumento”  

Colosseo, Battaglia (Pd): “Sconcertati da Alemanno su sicurezza monumento”  

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

“Anche nel caso dell’allarme bomba al Colosseo, Alemanno ricorre all’usuale strategia dello struzzo per cui il sindaco, sempre pronto ad assumersi onori e ad attribuirsi meriti non suoi, cade dalle nuvole e si tira fuori, ogniqualvolta  accadono fatti spiacevoli in città.  Ciò che sconcerta è  che il sindaco di Roma non abbia considerato affar suo conoscere l’efficienza del sistema di sicurezza del monumento più famoso della Capitale. Tanto più che l’area circostante compete alla sua amministrazione. Ma forse Alemanno,  ancora piccato dai giusti  attacchi del ministro Galan alle scelte urbanistiche del centrodestra sul territorio laziale, ha pensato bene di cogliere la palla al balzo e prendersela con lui.”. Lo dichiara in una nota il consigliere provinciale del Pd Pino Battaglia che prosegue:  
“Il primo cittadino dichiara candidamente di non conoscere nemmeno i sistemi di protezione del monumento simbolo di Roma. A questo punto Alemanno ammetta il suo fallimento e si astenga una volta per tutte a mettersi in cattedra sul tema sicurezza, visto che le sue  ricette non hanno mai funzionato. Pestaggi e risse nel centro della movida, sparatorie e regolamenti di conti in mezzo alla strada, rapine e violenze sono ormai all’ordine del giorno. La beffa per i romani sono tre anni di annunci, schiere di delegati, la sbandierata istituzione di una costosissima sala controllo a Roma. Le telecamere - ricorda Battaglia - fino ad oggi non sono mai risultate risolutive anche perché permettono di intervenire per lo più a fatti accaduti. Quella dell'allarme bomba e’ l’ennesima figuraccia davanti al mondo, con il Colosseo esposto senza controlli a qualsiasi, come lo ha definito lui, possibile “gesto di uno squilibrato” mente il sindaco sempre inadeguato al suo ruolo, ricorda a tutti di essere soltanto destinatario di congratulazioni. Per i reclami, sia chiaro,  bisogna rivolgersi altrove”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colosseo, Battaglia (Pd): “Sconcertati da Alemanno su sicurezza monumento”  

RomaToday è in caricamento