Sicel: Alessio Minadeo nominato segretario nazionale

"Minadeo era già territoriale SICEL Cerveteri e Ladispoli"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

La Segreteria Generale del SICEL (Sindacato Italiano - Confederazione Europea del Lavoro) ha nomiato in dato odierna Alessio Minadeo, già Territoriale SICEL Cerveteri e Ladispoli, Segretario Nazionale SICEL Multiservizi e Cooperative. L'impegno dimostrato da Minadeo in questi mesi è stato fondamentale per la crescita del SICEL nel Lazio. La sua attività sul territorio di Cerveteri e Ladispoli, le iniziative riguardanti il comparto sanità al fianco del Segretario di categoria Andrea Paliani e del componente dell'esecutivo nazionale Valerio Arenare, il suo interesse anche in comparti diversi dal suo, hanno spinto il Segretario Generale Dario Miccheli e il Vice Segretario Tiziana Pallotti, ad affidare un comparto come quello delle Multisocietà e Cooperative così vario ed impegnativo ad un dirigente che ha fatto del sacrificio e dell'azione la sua arma vincente. Come firmatari di CCNL Nazionale di categoria, il SICEL si prepara ad un anno di duro lavoro nel settore privato. La crisi economica sta azzerando la richiesta e quindi la produzione in tutti i settori specie in quello dei servizi pertanto prevediamo che i dati preoccupanti del tasso di disoccupazione siano in crescita anche per i prossimi mesi e quindi è necessario che tutte le forze possibili vengano impiegate per lottare nel tentativo di contrastare l'inevitabile peggioramento delle condizioni dei lavoratori ma anche delle aziende, perchè senza un azienda forte (ed onesta) non possono esistere i lavoratori. C'è bisogno di sindacalisti rivoluzionari che seguano l'esempio di Filippo Corridoni e che facciano del sindacato strumento di lotta e non trampolino di lancio per carriere politiche come purtroppo spesso avviene oggi giorno e Minadeo sicuramente, più di tanti altri, rappresenta questa figura di sindacalista. Al fianco dei lavoratori dell'IDI, al fianco dei Lavoratori di Villa Giuseppina, al fianco dei lavoratori del Sant'Andrea, al fianco dei lavoratori di vari settori a Cerveteri e Ladispoli...ovunque ci siano lotte per tutelare i diritti dei lavoratori troverete presente Alessio Minadeo! E' giunta l'ora di cambiare il concetto di sindacato mai più sindacati succursali di partiti politici, mai più sindacalisti politici, mai più RSU nominate per ottenere avenzamenti di posizioni, mai più lavoratori considerati solo tessere e ritenute sindacali... ma solo Sindacalisti Rivoluzionari! Perchè sarà da loro che nascerà la vera rivoluzione!

"Io rimarrò sempre il Don Chisciotte del sovversivismo; ma un Hidalgo senza ingegno, pieno soltanto di fede. Morirò in una buca, contro una roccia o nella corsa di un assalto, ma - se potrò - cadrò con la fronte verso il nemico, come per andare più avanti ancora"

(Filippo Corridoni, ottobre 1915)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento