rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Politica Montesacro / Viale Tirreno

Metro B1, Rutelli: "Nessun invito, Alemanno maleducato"

L'ex sindaco di Roma e capogruppo Api in Assemblea Capitolina bacchetta l'attuale primo cittadino reo di non aver informato i precedenti amministratori sul taglio del nastro della tratta inaugurata questa mattina: "I Buchi di memoria primo sport nazionale"

Un maleducato. Il capogruppo Api e già primo cittadino di Roma Francesco Rutelli attacca il sindaco Alemanno, colpevole di non aver invitato i responsabili delle precedenti amministrazioni al taglio del nastro della nuova metro B1 avvenuto questa mattina: "La mancata informazione e il mancato invito ai responsabili delle precedenti amministrazioni é la conferma della maleducazione del Sindaco Alemanno".

EX VICE SINDACO - Dose rincarata dal vice sindaco dell'allora primo cittadino Rutelli: "Avrebbe almeno potuto invitare - aggiunge Valter Tocci - . Fu infatti lui, nella mia Giunta, a inserire già nel febbraio '94 la linea B1 tra le priorità per i finanziamenti; poi, nel '95, ad effettuare le gare per la progettazione - prima dell'approvazione del progetto nel '99 -; quindi ad aprire il cantiere di piazza Annibaliano per il complesso consolidamento geologico. Un cantiere contestato allora da chi oggi vorrebbe prendere meriti che non ha. Ma capisco che i buchi per la metropolitana sono impopolari - conclude - mentre i buchi di memoria sono il primo sport nazionale''.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metro B1, Rutelli: "Nessun invito, Alemanno maleducato"

RomaToday è in caricamento