rotate-mobile
Politica

Alberi che soffocano, basta gabbie metalliche: “Serve una direttiva del Comune”

Cioce: "Le griglie di ghisa costano 500 euro l'una e danneggiano la salute degli alberim vanno vietate"

Il primo passo è stato fatto. A Roma, dallo scorso dicembre, è partito infatti il bando per la rimozione delle griglie sistemate attorno agli alberi. Un intervento mirato a garantire la salvaguardia di tante essenze distribuite in tutto il territorio cittadino.

In attesa dei fondi

L’operazione, stando ai numeri annunciati dall’assessorato capitolino all’ambiente, era finalizzata a rimuovere “circa mille griglie”. Un numero consistente che, realtà come Daje de Alberi, avevano contribuito a censire. Ma il lavoro fin qui svolto va portato a termine. “Nel 2023 non sono stati previsti altri fondi per questi interventi e quindi bisogna sperare che vegano messi a disposizione dal Campidoglio con l’attesa variazione di bilancio” ha spiegato Lorenzo Cioce, il presidente dell’associazione Daje de Alberi.

Dossier - Mille alberi abbattuti ogni anno, così cambia il clima di Roma

Ancora tanti alberi che soffocano

Non si tratta solo di liberare le piante “soffocate” dalla presenza di griglie sulle radici o di gabbie metalliche attorno al tronco. E “ce ne sono almeno un altro migliaio in quelle condizioni, la nostra mappatura è in continua evoluzione” ha aggiunto Cioce, che ha segnalato la presenza di questi arredi in ghisa lungo la circonvallazione Gianicolense, in via Baldelli vicino all’ospedale Bambin Gesù di San Paolo, a piazzale Clodio, in via Premuda a Prati, in piazzale delle Province ed in via Lorenzo il Magnifico in municipio II.

Dossier - Troppi sindaci si sono dimenticati di piantare alberi a Roma

L'appello per vietare le griglie metalliche

Lavorare sulle rimozioni di griglie e gabbie metalliche comporta, a monte, un impegnativo censimento degli alberi che, il Comune, fatica a mettere in campo. Sarebbe opportuno, pertanto, vietarne tout court la pratica. “Roma Capitale dovrebbe preparare una direttiva anti griglie che impedisca d’installarle di nuove” ha spiegato Cioce. Ne beneficerebbero anche le casse comunali visto che  “ogni griglia costa in media 500 euro, senza contare le spese di installazione e smaltimento”. Un’iniziativa del genere è stata già adottata. La giunta del municipio X, da circa un anno, ha firmato una direttiva che muove proprio in tal senso. 

Griglie che soffocano gli alberi: foto Daje de alberi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alberi che soffocano, basta gabbie metalliche: “Serve una direttiva del Comune”

RomaToday è in caricamento