menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cadono alberi a Roma, il Campidoglio annuncia investimenti per 60 milioni: “Cifre così mai viste per il verde”

Venti milioni all’anno per il prossimo triennio. L’accordo quadro del Campidoglio per salvaguardare il patrimonio forestale di Roma. Ass. Fiorini: “Dopo scempio Mafia Capitale, interveniamo con grandi gare europee”

La gara è in corso e un vincitore ancora non c'è. Ma chi nella Giunta Raggi ha la delega sul Verde giura che è in fase d'assegnazione. E sarà molto sostanziosa.

Il nuovo accordo quadro

Dagli uffici del Campidoglio fanno sapere che, dopo l’annuncio del bando da 48 milioni per lo sfalcio e la bonifica vegetazionale, sta per essere ufficializzato un altro accordo quadro. Come il precedente sarà articolato su tre anni, ma prevede un impegno di spesa ancora più consistente: 60 milioni di euro. Venti all’anno. Somme importanti da investire per la manutenzione degli alberi.

Gli alberi crollati il 26 e 27 settembre

Dopo il bollettino di guerra dell’ultimo fine settimana, con la tragedia sfiorata in via Marchetti e le decine di casi di alberi crollati,  da Roma Capitale arriva una buona notizia. “Per la prima volta in questa città investiamo somme mai viste per la manutenzione del verde e lo facciamo dopo lo scempio causato in questo settore da Mafia Capitale” ha dichiarato l’assessora capitolina Laura Fiorini.

Perchè crollano gli alberi

Le somme stanziate per il verde

Le somme sono facilmente ricavabili e, d’altra parte, è l’assessora stessa a fornirle: “Abbiamo iniziato con 12,5 milioni impiegati per il monitoraggio di circa 82mila alberi, per gli sfalci (4 milioni) e per le potature (5 milioni), che stiamo eseguendo. Ora proseguiamo con oltre 100 milioni per garantire interventi costanti, programmati e trasparenti. Voglio sottolineare che, al contrario di quanto avveniva in passato, oggi interveniamo con grandi gare europee per affidare ad aziende specializzate un servizio essenziale e strategico”.

La manutenzione verticale

Nel computo dei 100 milioni, ci sono anche i fondi messi a disposizione per l’accordo quadro sugli sfalci di parchi e giardini. Dunque Roma, finalmente, potrà contare su un tesoretto importante, venti milioni all’anno, per la manutenzione dei propri alberi. O almeno di una parte consistente degli stessi. Su un patrimonio arboreo che, secondo l’ultimo censimento, ammonta a 330mila esemplari, saranno 165mila quelli di cui si occuperà il Campidoglio grazie alla nuova gara.

Gli annunci

L’accordo quadro triennale si articola su otto lotti. E prende in consegna la potature di alberi che sono presenti nelle strade ma anche nelle aree verdi, incluse Villa Borghese, Villa Ada, Villa Pamphilj e Castelfusano. La commissione che deve esaminare le offerte pervenute è già all’opera. Ma deve fare presto. Perchè già in passato i romani sono rimasti scottati, proprio in tema di potature, dagli annunci del Campidoglio. E poi perchè il periodo per intervenire nella manutenzione degli alberi è relativamente breve. E comincia a novembre. Tra un mese. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • De Magna e beve

    La vera storia della carbonara: origini e curiosità

  • De Magna e beve

    Carbonara: 7 errori comuni da non fare mai

  • Attualità

    La bufala del vaccino su chiamata a Roma

  • Cultura

    La Roma di Stefania Orlando

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento