rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Politica

Roma senz'acqua, siccità e rischio razionamento anche sul New York Times

Il quotidiano dedica un articolo alla crisi idrica che sta colpendo il Paese, e in particolare alla "guerra" (politica) dell'acqua in corso a Roma

"Piogge scarse e acquedotti con perdite croniche stanno mettendo i romani a rischio razionamento drastico dell'acqua". L'emergenza siccità arriva anche Oltreoceano. E' il New York Times a dedicare un pezzo nell'edizione on line alla crisi idrica che sta colpendo il Paese, e in particolare alla "guerra" (politica) dell'acqua in corso nella Capitale

Già, perchè "i timori riguardanti l'approvvigionamento idrico di Roma hanno un risvolto politico". Come noto, "il governatore della regione Lazio ha ordinato lo stop dei prelievi dal lago di Bracciano, perché il livello dell'acqua è in drastica diminuzione". E "la sindaca del Movimento Cinque Stelle Virginia Raggi, azionista di maggioranza di Acea, si trova in forte difficoltà", divisa tra la difesa dell'operato aziendale e la necessità di scongiurare il razionamento dell'acqua ai cittadini romani. 

D'altronde se è vero che "Madre Natura" ha concesso a Roma solo "26 giorni di pioggia nei primi sei mesi di quest'anno, rispetto a 88 nella prima metà del 2016", lo sono altrettanto le pessime condizioni della rete idrica romana, come sottolinea anche il quotidiano americano, "notevolmente danneggiata".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma senz'acqua, siccità e rischio razionamento anche sul New York Times

RomaToday è in caricamento