Giovedì, 17 Giugno 2021
Politica

Acea, Ferrero-Rinaldi: "Importante passo avanti"

"Ora il Comune di Roma applichi i dettami Referendum"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso dei consiglieri d'opposizione sulla vendita di quote dell'Acea da parte di Roma Capitale, che verteva sulla correttezza formale della discussione del provvedimento, contestata dalle minoranze dell'assemblea. La decisione di oggi del Consiglio di Stato è un importante passo avanti per impedire la cessione del 21% ai privati da parte di Alemanno e soci. L'acqua è un bene comune: non si può mercanteggiare".

Lo afferma Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione comunista - Federazione della Sinistra e Rosa Rinaldi, responsabile Ambiente di Rifondazione comunista-Federazione della Sinistra.

"La lotta e la resistenza dei movimenti, dei rappresentanti politici, dei comitati e dei cittadini che si sono opposti ad Alemanno e al suo tentativo di privatizzare l'acqua hanno pagato e si è ottenuto un risultato importante. Il Comune di Roma adesso applichi i dettami del referendum", conclude.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acea, Ferrero-Rinaldi: "Importante passo avanti"

RomaToday è in caricamento