rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica

Acea, De Luca: "Ammutinamento della maggioranza del sindaco"

"Oggi è mancato di nuovo il numero legale in aula, per la mancanza dei consiglieri di maggioranza e così la discussione della delibera 32"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Oggi è mancato di nuovo il numero legale in aula, per la mancanza dei consiglieri di maggioranza e così la discussione della delibera n. 32 sulla privatizzazione di ACEA slitta ancora una volta.
“Alemanno anzichè prendersela con l’opposizione, che sta conducendo una seria e rigorosa battaglia contro la svendita di ACEA e con un milione e duecentomila romani che hanno votato contro la privatizzazione,  dovrebbe riflettere sull’ammutinamento dei suoi consiglieri in aula Giulio Cesare, che ha determinato per l’ennesima volta il rinvio della seduta consiliare. Probabilmente, la battaglia del Sindaco, per la svendita di ACEA, non entusiasma e non convince la sua stessa maggioranza, altrimenti non si spiegherebbe per quali ragioni nel momento così decisivo, per le sorti della delibera, i consiglieri, disertino l’aula.”. E’ quanto dichiara il Vicepresidente della Commissione Ambiente Athos De Luca.

“Questa situazione – conclude De Luca - dovrebbe indurre il Sindaco a ritirare la delibera, senza cercare sotterfugi e passare all’approvazione del Bilancio, aprendo un confronto con l’opposizione e tutte le forze sociali della città, su una strategia efficace, per rilanciare il ruolo di ACEA e farne un motore di sviluppo e di opportunità per l’intera città.”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acea, De Luca: "Ammutinamento della maggioranza del sindaco"

RomaToday è in caricamento