Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Acea, Bonessio: "Consiglio Stato boccia Alemanno"

"Siamo certi che la prossima primavera i cittadini romani si pronunceranno con una sonora bocciatura di questo sindaco"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Il Consiglio di Stato ha ripristinato le regole democratiche circa la vendita di Acea, ma ciò non è sufficiente a riparare i danni che di questa amministrazione".

 Lo afferma il Presidente dei Verdi del Lazio, Nando Bonessio.

"Questa mattina il sindaco agitava lo spettro della mancata manutenzione delle strade nel caso non si fosse venduta Acea - aggiunge - ma il vero problema è nell'assoluta incapacità di gestione persino dell'ordinario da parte di Alemanno, per il quale strade, Tpl, traffico, decoro urbano e sicurezza, diventano 'emergenze' visto che il sindaco per quattro anni è stato 'impegnato' in una gestione clientelare delle municipalizzate, cosa che ha portato Roma ad aumentare il proprio 'spread negativo' in confronto alle altre Capitali europee, portando la Città Eterna verso un vero e proprio default economico e sociale. Siamo certi che la prossima primavera i cittadini romani si pronunceranno con una sonora bocciatura di questo sindaco, sarebbe necessaria una class action per i danni che Alemanno ha provocato alla città".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acea, Bonessio: "Consiglio Stato boccia Alemanno"

RomaToday è in caricamento