Politica

Acea, Caltagirone fa spazio a Suez: i francesi primi soci privati

Il gruppo d'Oltralpe acquisisce il 10,85% del capitale dell'imprenditore romano. Caltagirone invece entrerà nel gruppo specializzato nella gestione dei rifiuti e delle acque con il 3,5%

Caltagirone cede quote al gruppo francese Suez dentro Acea. La sottoscrizione, attraverso le controllate Viafin, Viapar e Soficos insieme con Gamma e Fincal (società indirettamente controllate da Francesco Gaetano Caltagirone), di un accordo quadro con Suez è stata ufficializzata. L'accordo regola il conferimento al gruppo francese di azioni Acea pari a circa il 10,85% del capitale sociale e l'emissione da parte di Suez in favore delle società conferenti di 20.000.000 azioni di nuova emissione pari al 3,54% del capitale sociale di Suez post aumento di capitale.

Il gruppo francese, specializzato nella gestione dei rifiuti e delle acque, passa così da quota 12,5% a 23,3% diventando così il primo azionista privato di Acea. Caltagirone, che attualmente detiene il 15,8% della municipalizzata capitolina, si attesta al 5%. In una nota si legge che Caltagirone "intende continuare a detenere durevolmente la residua partecipazione detenuta in Acea, pari a circa il 5%, credendo nel futuro dell'azienda ed ai cui vertici intende rinnovare piena fiducia". 

L'accordo prevede il closing dell'operazione entro il 30 settembre. Per Caltagirone è previsto il diritto di designare un membro del consiglio di amministrazione di Suez che sarà nominato al più tardi nel corso dell'assemblea degli azionisti di Suez chiamata ad approvare il bilancio per l'esercizio 2016. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acea, Caltagirone fa spazio a Suez: i francesi primi soci privati

RomaToday è in caricamento