rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Politica

Atac, accordo con i sindacati sui 323 esuberi degli amministrativi: "Chi vuole potrà fare il controllore"

Atac spa, Atac Patrimonio e Ogr hanno firmato un accordo con le sigle sindacali: "Su base volontaria ricollocazione sul servizio metroferroviario"

Intesa raggiunta tra sindacati e l'Atac sui 323 esuberi annunciati il mese scorso. Oggi Atac spa, Atac Patrimonio e Ogr hanno firmato un accordo in merito con le organizzazioni sindacali.

L'ACCORDO - Si legge in una nota Atac: “L'incontro si è svolto in un clima positivo caratterizzato da un apprezzabile spirito di collaborazione fra l'azienda e le sigle sindacali e dà seguito ad una serie di incontri propedeutici nel corso dei quali le parti hanno avviato l'approfondimento della complessa questione sul tavolo della trattativa”.

RIDUZIONE ESUBERI - L'accordo è stato sottoscritto “nelle more di una prosecuzione del confronto, le parti hanno comunque concordato sull'opportunità di sottoscrivere l'odierno accordo che individua degli strumenti potenzialmente utili a ridurre il numero degli esuberi dichiarati”. In particolare si tratta di favorire un processo di riorganizzazione che “su base volontaria e a vantaggio del potenziamento delle aree operative, consentirà la ricollocazione del personale amministrativo su aree quali il servizio metroferroviario, le attività di vendita e di front end e quelle relative a specifici servizi ausiliari per la mobilità”. Oltre a questa razionalizzazione del personale, sempre su base volontaria, sarà possibile anche “la conversione del rapporto da tempo pieno a tempo parziale”. Il tutto per ridurre gli esuberi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atac, accordo con i sindacati sui 323 esuberi degli amministrativi: "Chi vuole potrà fare il controllore"

RomaToday è in caricamento