Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Abbattimento Tangenziale, al via l’ultima fase: entro una settimana sarà demolita

Al via l'ultima fase del cantiere per la demolizione della sopraelevata, Raggi: "Recupero materiali e riqualificazione quadrante"

 

L’abbattimento della Tangenziale Est alla sua fase finale. Nel piazzale della stazione Tiburtina sono iniziati i lavori che porteranno alla completa e definitiva demolizione del tratto di sopraelevata che correva lungo lo snodo ferroviario: il quartiere si libererà dunque di piloni e cemento, di buio e ombra che per decenni hanno sovrastato le palazzine della zona. 

Rush finale per abbattimento Tangenziale Est

La demolizione “sarà completata entro una settimana” – ha annunciato la Sindaca di Roma, Virginia Raggi. “Finalmente diremo addio a quell'ecomostro di cemento e smog e il sogno di tanti diventerà realtà”. 

I lavori saranno eseguiti di notte nella fascia oraria 22-5 per non arrecare disagio ai cittadini, con una delimitazione dell'area di cantiere davanti alla Stazione Tiburtina e un cambio della viabilità locale durante le ore di chiusura.

E’ il rush finale di un intervento epocale iniziato sette mesi fa con la prima picconata simbolica. A Tiburtina ora l’impresa incaricata ha iniziato a rimuovere con l'escavatore l'ultima parte “dell’ecomostro che per decenni ha imprigionato i residenti tra cemento e smog”. 

Tangenziale Est, Raggi: “Cantieri vanno avanti”

I materiali rimossi con la demolizione sono stati catalogati e saranno riciclati per dar seguito all’idea di un progetto “green al 100%”. 

“Anche in un momento di grande difficoltà per l'Italia e per Roma i cantieri vanno avanti. Proseguono per riqualificare uno dei quadranti più importanti della città, a livello di trasporti e viabilità. Abbiamo raggiunto il primo obiettivo nei tempi prestabiliti grazie ad un eccellente lavoro di squadra. Ora la fase successiva – ha ricordato la Sindaca – vedrà riqualificazione e il restyling del Piazzale Ovest davanti la stazione Tiburtina". 

Il progetto del Comune per Tiburtina

Nel progetto illustrato dal Comune ai residenti previsto un boulevard pedonale alberato in continuità, senza attraversare strade dall'uscita della stazione Tiburtina a largo Mazzoni: una nuova area dedicata ai pedoni di 7.665 metri quadrati, rispetto ai 1.000 del progetto del 1998. Accanto una parte dedicata alla viabilità locale. Dodici alberi abbattuti per fare spazio a 43 nuove piante. 

L'abbattimento della Tangenziale al rush finale: "Tiburtina sarà come La Rambla"

“Ci sarà grande attenzione alla mobilità sostenibile con una nuova pista ciclabile e percorsi Loges sui marciapiedi per le persone non vedenti e ipovedenti” – ha promesso Raggi.

“Il progetto – ha aggiunto l'assessora alle Infrastrutture, Linda Meleo - rappresenta un tassello fondamentale nel percorso che porterà al nuovo piano di assetto urbanistico della stazione Tiburtina, considerato uno degli hub trasportistici più importanti della città”. 

Tiburtina dunque è pronta a risvegliarsi senza sopraelevata, a godersi luce e tramonti. “Con la demolizione della Tangenziale Est e la riqualificazione del Piazzale Ovest – sottolinea soddisfatta la Sindaca - stiamo restituendo nuova vita e sicurezza ad un intero quartiere dopo decenni di abbandono e incuria".
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento