Salvini: "Raggi sindaco più incapace della storia". Il 16 febbraio raduno leghista all'Eur

Truppe salviniane romane e regionali a raccolta all'auditorium Del Massimo. A stretto giro anche il taglio del nastro della nuova sede della Lega a Roma, in via della Panetteria

Raggi "è il sindaco più incapace della storia della Capitale. Giovedì (domani, ndr) tornerò a Ostia, dove migliaia di residenti sono abbandonati e dimenticati". Così Matteo Salvini affida ai social network l'ennesimo attacco alla prima cittadina M5s. Prendendo a pretesto lo stop del trenino sulla Termini-Giardinetti, ieri costretto a fermarsi per mancanza di autisti, il leader della Lega affonda e prepara il terreno per nuovi blitz in città in vista delle elezioni comunali del 2021. Sempre ieri il primo annuncio di un sopralluogo sul litorale dove già lo scorso novembre, a favor di telecamere, visitò gli edifici popolari ex Armellini, le cosiddette "case di sabbia". 

Che Salvini stia preparando l'offensiva da lanciare al Campidoglio è cosa nota. La parentesi delle elezioni regionali in Calabria ed Emilia Romagna aveva rallentato il ritmo, ma ora il leghista preme sull'acceleratore e inserisce Roma tra le priorità delle prossime campagne elettorali. Se infatti le urne sono più lontane rispetto ad altre tappe, sempre regionali, già in calendario nel 2020, la Capitale è una battaglia tanto simbolica quanto difficile. Meglio partire per tempo. 

E allora fervono in questi giorni i preparativi per l'appuntamento di domenica 16 febbraio, lanciato giorni fa dallo stesso Capitano - all'insaputa dei suoi - ancora una volta in diretta sui social. Niente piazza però, l'incontro è diretto alla classe dirigente, o meglio a chi ambisce a farne parte. Una sorta di tavola rotonda durante la quale interverranno rappresentanti delle categorie su temi vari, dal commercio all'urbanistica, dai trasporti al turismo. 

Roma e i suoi dossier più caldi al centro insomma, anche se a Salvini serviranno comunque rinforzi esterni dalle truppe di eletti e coordinatori del Lazio, chiamati a raccolta per riempire lo spazio convegni scelto per l'occasione. L'appuntamento per tutti, a ingresso libero, è all'auditorium Lo Massimo dell'Eur, alle ore 16.30, alla vigilia del voto al Senato sul processo all'ex ministro, accusato di sequestro di persona per il blocco della nave Gregoretti. Una giornata che chiuderà la 48 ore di banchetti per il tesseramento 2020, e anticiperà la presentazione della nuova sede romana della Lega, attesa a stretto giro. Dove? In via della Panetteria, a due passi da fontana di Trevi, nel cuore di Roma. Il Capitano dovrebbe annunciare il taglio del nastro proprio il 16, dal palco dell'Eur. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparito da sei mesi viene trovato mummificato nel vano areazione dell'ospedale

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi e comunicazioni alle Asl. Tutto quello che c'è da sapere

Torna su
RomaToday è in caricamento