Il futuro dalla mobilità su strada è decisamente elettrizzante

Le sempre più sentite istanze green oggi si traducono in modelli elettrici e innovativi

In un mondo sempre più orientato alla sostenibilità ambientale, anche il mondo della mobilità su strada sta prendendo la via del futuro, procedendo in una precisa direzione: l’elettrificazione.

I veicoli elettrici hanno, infatti, diversi vantaggi: annullando le emissioni di CO2 nell’atmosfera, contribuiscono alla riduzione dell’inquinamento e alla salvaguardia dell’ambiente, mentre dal punto di vista di chi li guida, i benefici si mostrano nei minori consumi, nelle minori spese di rifornimento e in ottica di maggior risparmio energetico. Oggi, poi, i residui dubbi su tale tecnologia, che riguardavano la scarsità di infrastrutture di ricarica presenti sul territorio italiano, sono meno forti, perché la disponibilità di colonnine di ricarica, così come le possibilità di ricaricare il mezzo anche dalla presa di casa propria o addirittura durante la marcia, è sempre più in evoluzione e in grado di offrire oiversi tipi di soluzione.

A livello più ampio, poi, sia dal mondo della politica che da quello dell’automotive, si sta verificando una vera e propria ondata di sensibilizzazione del pubblico al tema dell’elettrico, tanto che le grandi case costruttrici stanno orientando sempre più le loro produzioni verso una qualche forma di elettrificazione, ibrida o totale che sia, dei propri modelli. Da questa situazione ne è derivato, negli ultimi anni, un susseguirsi di innovazioni tecnologiche applicate alle vetture.

P90392966_highRes_the-first-ever-bmw-i-2

Il primo SAV al 100% elettrico mostra prestazioni da segmento premium

Anche BMW ha seguito questa strada e, nel suo caso, l’incessante lavoro di progettazione sulle innovazioni si è tradotto nel primo SAV completamente elettrico: la nuova BMW iX3. E allora, diventa interessante andare a scoprire come il nuovo modello BMW riesca a farsi portatore di tecnologia e innovazione in ambito di elettrificazione, riuscendo però a mantenere intatta la vocazione sportiva e le prestazioni eccellenti che hanno sempre contraddistinto anche i suoi SUV.

Ecco, allora, che il motore elettrico della nuova BMW iX3 si configura come un motore sincrono senza uso di magneti, il quale, combinando l’invio di potenza alle ruote posteriori con la massima trazione, permette al veicolo di raggiungere i 100 km/h in soli 6,8 secondi. Il tutto è integrato da una batteria ad alta tensione dall’elevata capacità di ricarica (fino a 150 kW), la quale garantisce un’autonomia di percorrenza fino a 458 chilometri. In termini di rapidità di ricarica, invece, ci vogliono solo 34 minuti per caricare la batteria dallo 0 all’80% della sua capacità. Queste caratteristiche si traducono in un’efficienza notevole, in ottime performance e meno fermate di ricarica sulle lunghe percorrenze.

Uno, nessuno o 450.000 modi di ricaricare la batteria

Alle potenzialità di motore e batteria, si aggiungono, infine, le tante tecnologie ideate per facilitare la ricarica del mezzo, vere e proprie innovazioni pionieristiche: si può utilizzare, infatti, il cavo Flexible Fast Charger di nuova concezione che può essere collegato sia alle prese domestiche che a quelle industriali standard tramite adattatori, oppure sfruttare BMW Charging, che offre un comodo accesso agli oltre 450.000 punti di ricarica pubblici in tutto il mondo. Il nuovo sistema di navigazione BMW Maps, basato su cloud, infine consente non solo di calcolare tempi e tragitti, ma dà informazioni anche sull’autonomia residua e sulle stazioni pubbliche di ricarica (anche rapida) più vicine e sugli eventuali punti d’interesse nelle vicinanze di queste, così da tenersi occupati durante la ricarica.

P90393407_highRes_the-first-ever-bmw-i-2

Un modello che mostra, dunque, tutta la sua vocazione sostenibile e green, considerato anche che, oltre all’efficiente sistema di propulsione, che si avvale anche di un sistema di rigenerazione dell’energia frenante adattabile alle condizioni della strada, ci sono altri fattori che contribuiscono a tale risultato: dall’ampio utilizzo di materie prime riciclate per quanto riguarda gli elementi in alluminio e i materiali termoplastici, all’assenza di terre rare nella progettazione del motore, fino all’uso di elettricità verde nella produzione.

Aerodinamica e sicurezza: come far emergere l’animo sportivo di un SAV 

D’altro canto la nuova BMW iX3 riesce a bilanciare perfettamente questo animo virtuoso e responsabile con uno spirito altamente sportivo riconoscibile nelle sue altre caratteristiche distintive: il design esterno mostra linee eleganti che accompagnano un carattere robusto e diversi elementi di aerodinamicità e stabilità. I cerchi innovativi in lega leggera e le ruote aerodinamiche aiutano, ad esempio, a controllare il flusso d’aria attorno al veicolo, riducendo notevolmente la resistenza dell’aria e mantenendone il flusso molto più fluido, così da migliorar l’efficienza globale del mezzo. Risposta particolarmente sportiva la offrono anche gli ammortizzatori a controllo elettronico e le sospensioni Adaptive M che, adattandosi alla superficie della strada, consentono di ottimizzare il comfort e la dinamica di guida.

P90392964_highRes_the-first-ever-bmw-i-2

L’anima sportiva e altamente tecnologica della nuova BMW iX3 emerge, però, anche sul fronte sicurezza, in quanto i sistemi di assistenza alla guida assicurano un totale controllo della strada e degli altri veicoli: l’auto contribuisce automaticamente, tramite sensori e telecamere, a regolare la velocità di crociera, a rimanere nella propria corsia e agevolare le manovre di sterzo e quelle di parcheggio.

BMW all’apice dell’evoluzione progettuale: ecco il SAV

Tutte caratteristiche che rendono la nuova BMW iX3 un mezzo unico e diverso dai classici SUV, tanto che BMW ha ribattezzato tale categoria di modelli con il termine SAV (Sports Activity Vehicle), che rappresentano qualcosa di più rispetto ai SUV proprio in ragione di questa connotazione maggiormente sportiva. Ma il vero passaggio evolutivo, BMW è riuscita a farlo creando un SAV completamente elettrico, in grado quindi di unire definitivamente l’anima di un SUV, una vocazione decisamente sportiva e uno spirito virtuoso e attento all’ambiente. 

BMW iX3, date queste premesse, non può che essere il veicolo più adatto per condurci sulle strade che portano a un futuro elettrizzante, a una mobilità più sostenibile e, in definitiva, a uno stile di vita migliore.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • "Sono una stagista di Palazzo Chigi, cascate male": la minaccia di una 25enne fermata durante il coprifuoco

  • Coronavirus, dal 26 aprile la zona gialla: ecco cosa cambia

  • Concorso al Comune di Roma, ci sono le date: sarà un’unica prova scritta digitale

  • Brumotti picchiato al Quarticciolo: "L'aggressione più feroce della mia vita". Chef Rubio: "Troppe poche te n'hanno date"

  • Nubifragio a Roma: grandine e pioggia. La conta dei danni tra strade allagate e alberi caduti

  • Lazio verso la zona gialla: coprifuoco alle 22. Ecco cosa cambia con il nuovo Decreto

Torna su
RomaToday è in caricamento