Auto usate tra gioie e dolori: ecco la guida per evitare spiacevoli sorprese

Tra sostenitori e detrattori, c’è una sola certezza: l’auto usata è la più acquistata

Nel mondo ci sono due tipi di persone: quelle che se l’auto in vetrina non è nuova neanche la guardano e quelle che scovano l’affare della vita sul piazzale dell’usato. Schieramenti opposti che rinnovano, a ogni immatricolazione o passaggio di proprietà, l’eterno dilemma: meglio acquistare un’auto nuova o un veicolo usato?

Un tema sempre caldo, che tiene banco solitamente nella fascia d’età tipica dei neopatentati, ma che non viene preso sottogamba neanche da automobilisti più navigati, perché in fondo, l’acquisto di un’auto tocca variabili importanti: budget, affidabilità, condizioni del veicolo, incentivi, modelli disponibili.

Motivo per cui le esperienze d’acquisto di un usato variano da “lo rifarei altre cento volte!” fino a “mai più nella vita!”.

I detrattori dell’usato lamentano spesso i tanti problemi che l’auto presenta una volta uscita dal mondo dorato e luccicante della concessionaria: continui interventi di manutenzione, pezzi usurati, vere e proprie truffe subite...insomma, piccoli dettagli che vengono a galla solo una volta che l’auto è in garage sotto la giusta luce. 

Scelgo un usato perchè...

Eppure, oggi, che il mercato dell’auto è in crisi nera a causa del lockdown, sono proprio le vetture usate che trainano il settore. Hanno messo la freccia e accelerato, facendo mangiare la polvere alle loro cugine di prima immatricolazione. Sarà per il minore esborso economico necessario ad acquistarle, sarà perché con la stessa cifra di un nuovo ci si può permettere un modello usato ma di classe superiore, o sarà perché, se ben tenuta, un’auto usata può andare avanti anche una vita... sarà quel che sarà, ma la realtà dei fatti è questa: oggi l’auto usata vince sulla nuova.

Ma allora chi ha ragione? Se chi apprezza le auto nuove non le compra più e chi invece punta sull’usato finisce per rimanere spesso insoddisfatto, dove sta la verità? Ovviamente nel mezzo. La nostra guida all’acquisto dell’auto usata dimostrerà che sono tanti gli accorgimenti che ciascuno di noi può mettere in atto per tornare a casa con un veicolo che non darà problemi negli anni a venire.

È Romana Auto, 60 anni di esperienza e principale venditore a Roma di auto usate e km zero, anche aziendali, a darci qualche consiglio su come non farsi ingannare da quell’invitante vettura usata che brilla sul piazzale.

Guida pratica all’acquisto di un’auto usata: come non farsi fregare sul piazzale

Regola 1

Il primo consiglio che ci dà Romana Auto sembra di parte, ma in realtà ha una sua logica: non comprare da privati e sconosciuti, ma affidarsi a un rivenditore. Meglio ancora se è un marchio di riconosciuta affidabilità e serietà. Cosa distingue un serio rivenditore come Romana Auto da un privato sconosciuto? La garanzia sull’acquisto e il fatto che non sparisce dopo che ti ha venduto l’auto. Sai a chi rivolgerti in caso di problemi e ti offre tutta l’assistenza, Service incluso, di cui potresti aver bisogno. Insomma, prima regola: scegliere un usato garantito!

Regola 2

Seconda regola del piazzale dell’usato? Le quotazioni di mercato lasciano il tempo che trovano. È il reale stato della vettura che conta! Il consiglio è di verificare sempre se il rivenditore eseguirà un ripristino sull’auto, migliorandone la condizione.

Regola 3

Terzo avvertimento: occhio alle truffe dei privati. Diminuire il chilometraggio effettivo dell’auto è illegale, ma c’è ancora chi lo fa e così finiamo per ritrovarci con 300.000 chilometri fantasma sul groppone e un’auto in fin di vita a pochi mesi dall’acquisto.

Qualche reminder

E ora qualche piccolo reminder da non sottovalutare:

  • Le vetture con massimo 4 anni o 90.000 km sono solitamente quelle con il miglior rapporto qualità-prezzo. Sulle vetture più vecchie il consiglio è chiedere sempre una verifica dello stato della frizione e della cinghia di distribuzione.
  • Fare un breve check up visivo dell’auto è semplice e utile: controllare sempre la chiusura delle portiere, lo stato della tappezzeria interna e la presenza di graffi e ammaccature sulla carrozzeria o, ancora, in caso di GPL, verificare la scadenza della bombola dell’impianto (che avviene a 10 anni dalla prima messa su strada).
  • Un consiglio ai neopatentati: le regole per voi sono diverse, lo sapete, quindi verificate sempre che la vostra futura auto abbia tutte le caratteristiche in regola: potenza non superiore ai 70 kW o ai 95 cavalli e rapporto peso-potenza di massimo 55 Kw per tonnellata. Una visita online sul portale dell’automobilista vi consentirà, inserendo semplicemente la targa, di verificare se potete guidare quel modello specifico.

C’è auto usata e auto usata: come scegliere?

Certo, l’usato garantito è meglio di un usato qualunque, ma anche tra i garantiti si può scegliere con cognizione di causa. Ad esempio, gli usati aziendali sono preferibili perché solitamente sono stati sottoposti a controlli periodici dai precedenti proprietari. Ancora meglio è puntare su vetture km zero, auto in condizioni perfette,in quanto mai andate su strada e che, di diverso dalle nuove, hanno solo l’essere già immatricolate.

Importante infine sarà informarsi sulla presenza di incentivi, statali o del rivenditore stesso, su particolari modelli usati. In fondo, la parola d’ordine per chi compra un’auto usata è sempre e comunque risparmio e questo è un ottimo sistema per non sforare il budget.

L’ultimo consiglio è semplice: dare un’occhiata alla classifica 2019 dei 10 modelli usati più acquistati in Italia. Prime 5 posizioni?

  1. Fiat Panda
  2. Fiat 500
  3. Fiat 500X
  4. Fiat Tipo
  5. Lancia Ypsilon

Nei primi 10 posti solo due non sono del Gruppo FCA (Fiat, Jeep o Lancia), ma parliamo di pezzi di storia come Volkswagen Golf e Renault Clio. Tutti veicoli comunque che troverete senza problemi e in ottime condizioni da Romana Auto, specializzata nell’usato del Gruppo FCA, ma con un parco auto di oltre 800 vetture che comprende anche tutte le altre marche. Sono usati garantiti ai prezzi più convenienti di Roma, con risparmi di oltre il 60% in meno del prezzo di listino.

Insomma, nel momento dell’acquisto bastano pochi accorgimenti, spesso dettati dal buon senso, per cambiare radicalmente quel “mai più nella vita!” in “lo rifarei altre cento volte!”.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Orrore a Genzano: fa trekking, trova resti umani e frammenti di bare

  • Coronavirus a Roma e nel Lazio, il bollettino dei nuovi contagi: i dati dell'11 aprile 2021

  • Lazio in zona arancione per un'altra settimana: il report dell'Iss e la decisione ufficiale

  • Tangenziale Est, cambia la viabilità verso A24: tutte le informazioni sulla sperimentazione del Comune

  • Lazio tra arancione e rosso, resta alto il numero di ricoveri e terapie intensive

  • Choc a Ponte Mammolo: mamma lascia il figlio di due anni chiuso in auto

Torna su
RomaToday è in caricamento