Seggiolini antiabbandono, bonus da 30 euro anche per dispositivi comprati su Amazon

Da oggi scattano le sanzioni per chi viene trovato sprovvisto di seggiolini o dispositivi anti abbandono. Acquistando i prodotti su Amazon, ogni genitore avrà l'opportunità sia di risparmiare che di ottenere il bonus ministeriale

Tutti i genitori con bambini di età inferiore ai 4 anni, hanno l’obbligo di munirsi di un dispositivo antiabbandono per il seggiolino in automobile. 

E' possibile scegliere il dispositivo preferito anche online, tra i prodotti offerti da Amazon.it e usufruire del Bonus seggiolino di 30 euro erogato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sul loro acquisto.

Amazon ha appositamente creato una pagina dedicata che comprende un’ampia selezione di dispositivi antiabbandono che permettono di beneficiare del Bonus Seggiolino se venduti e spediti da Amazon.it, dando ai genitori l’opportunità di acquistare questi dispositivi con sicurezza e convenienza.

La selezione dei prodotti include diverse soluzioni per la tutela dei più piccoli e a supporto dei genitori, nei viaggi in auto tra le varie incombenze quotidiane: dai dispositivi connessi a forma di cuscino, ai sensori da posizionare sulle cinture di sicurezza o sotto l’imbottitura del seggiolino. Gli articoli che sono venduti e spediti da Amazon.it permettono ai clienti Prime di riceverli beneficiando delle consegne veloci.

Per utilizzare i buoni in relazione agli acquisti a partire dal 20 febbraio 2020, occorre visitare il sito amazon.bonus-seggiolini.it e inserire i seguenti dati: 

numero dell’ordine effettuato su Amazon, che si può trovare nella mail di conferma spedizione o nella sezione I miei ordini

  • codice del buono precedentemente generato sul sito messo a disposizione dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti bonuseggiolino.it utilizzando la propria identità digitale SPID
  • E-mail

Amazon verificherà la validità dei dati inseriti e rimborserà l’ammontare relativo al buono sul metodo di pagamento utilizzato per l’acquisto, segnalando la conferma dell’avvenuto rimborso via email.

Il numero di bonus è limitato e l’assegnazione avviene in base all’ordine temporale delle richieste, fino ad esaurimento dei fondi messi a disposizione dal Ministero, quindi è necessario affrettarsi.

Per tutti gli acquisti effettuati prima del 20 febbraio 2020, i genitori possono fare comunque richiesta di rimborso tramite la piattaforma informatica sviluppata da SOGEI e accessibile dal sito Bonuseggiolino.it. La richiesta deve essere effettuata entro 60 giorni dalla data di attivazione della piattaforma allegando prova di acquisto.

Maggiori informazioni, inclusi i Termini e Condizioni dell’iniziativa, sono disponibili a questo link
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

  • Ater, in vendita oltre 7mila case popolari dal Laurentino a San Basilio: ecco il piano

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Torna #vialibera: a Roma quindici chilometri di strade solo per pedoni e ciclisti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento