Nissan mobility è partner del World Usability Day Rome

L’evento, giunto alla sesta edizione, si ispira alla Giornata Mondiale dell’Usabilità e agli obiettivi di sviluppo sostenibile per il futuro delle Nazioni Unite (ONU)

Nissan promuove una mobilità ecosostenibile e connessa in qualità di official car del World Usability Day Rome, in programma il 14 e 15 novembre al Talent Garden Ostiense e a Pi Campus. L’evento, giunto alla sesta edizione, si ispira alla Giornata Mondiale dell’Usabilità e agli obiettivi di sviluppo sostenibile per il futuro delle Nazioni Unite (ONU).

Il tema della Giornata Mondiale dell’Usabilità 2019 è “Design for the Future We Want”, in linea con la roadmap strategica Nissan Intelligent Mobility che si propone di ridefinire il modo in cui le auto sono guidate, alimentate e integrate con la società. Da anni Nissan investe nella progettazione e commercializzazione di veicoli interamente elettrici e a impatto ambientale zero, compatibili con tecnologie all'avanguardia come ad esempio il “Vehicle to Grid”, il sistema in grado di evolvere il concetto di auto da mezzo di trasporto a batteria su quattro ruote, realizzando uno scambio bidirezionale tra i veicoli e la rete di distribuzione energetica per favorire un bilanciamento energetico e ottimizzare l'impiego delle fonti rinnovabili.

All'evento WUD Rome 2019 Nissan sarà presente con le proprie vetture 100% elettriche: la Nissan LEAF, l'auto 100% elettrica più venduta al mondo, e Nissan e-NV200 Evalia, l’unico 7 posti 100% elettrico esistente al mondo. I veicoli a zero emissioni saranno utilizzati dagli speaker per gli spostamenti durante l'evento e resteranno in esposizione per permettere ai partecipanti di conoscere i benefici della mobilità a zero emissioni atmosferiche e acustiche.

Infografica auto elettrica con V2G-source-2

Dal 2005, WUD si svolge contemporaneamente in 43 paesi del mondo per un totale di più di 200 eventi e, grazie a NOIS3, ospita nella Capitale designer, ricercatori, sviluppatori e professionisti della comunicazione italiani e internazionali: in tutto, due giorni di formazione, innovazione e networking sulle tematiche di Human-centered design, User Experience e Design Thinking.

Il CEO di NOIS3 – Experience Design Agency - e Co-founder di WUD Rome Carlo Frinolli ha spiegato: “La mobilità del futuro, privata e pubblica, è elettrica, come dimostrano anche le direzioni intraprese da tutti i marchi automotive. Nissan, il mobility partner che abbiamo voluto per l’edizione 2019 del WUD Rome, è impegnata da 10 anni nello sviluppo di prodotti che stanno cambiando il concetto di mobilità e nei processi innovativi in grado di rivoluzionare le modalità di gestione e accumulo di energia. Inoltre la transizione verso l’elettrico contribuirà a ridurre un inquinamento di cui si parla sempre troppo poco: quello acustico”.

 



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Chi è Manolo Gambini il detenuto evaso da Rebibbia dopo aver scavalcato la recinzione

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

Torna su
RomaToday è in caricamento