Mobilità Sostenibile

Lime riporta Jump in città: con l’app dei monopattini si prenotano anche le bici

Le bici rosse a pedalata assistita, divenute irreperibili dopo il lockdown, tornano a disposizione dei romani. Raggi: "Rilanciamo così un servizio utile, funzionale e moderno"

Sono uscite dai magazzini dov’erano state riposte le bici rosse a pedalata assistita di Jump. Diventate introvabili dopo il lockdown, tornano a disposizione dei romani che, avevano mostrato di apprezzarle. Roma, infatti, aveva segnato un piccolo ma significativo record. Era stata la prima città in cui, con queste bici, erano stati percorsi 100mila chilometri. 

Il ritorno di Jump

Il matrimonio, tra Jump e la Capitale, è stato rilanciato da Lime, l’azienda leader nel settore della micro mobilità che a Roma è soprattutto nota per i monopattini elettrici. Tra le strade della città eterna tornano quindi le 2000 biciclette rosse che saranno prenotabili ricorrendo all’app di Lime e, in un secondo momento, anche su quella di Uber. Il costo dello sblocco è in linea con quello dei monopattini "a flusso libero": un euro. La tariffa invece sarà di 0,20 € al minuto.

Un servizio utile e moderno

“La Capitale si conferma punto di riferimento per gli investitori del settore, che continuano a riporre fiducia nella capacità della città di sviluppare servizi innovativi e differenziati di mobilità sostenibile. Rilanciamo così un servizio utile, funzionale e moderno, in linea - ha sottolineato la Sindaca Virginia Raggi - con il nostro programma per promuovere la mobilità sostenibile, ampliare e rendere sempre più integrata la rete ciclabile capitolina”.

“Il ritorno del servizio di bike sharing JUMP significherà che più persone potranno spostarsi e tornare al lavoro in maniera sicura e rispettosa dell'ambiente, e siamo orgogliosi di riportarlo a Roma nel momento in cui le biciclette sono più necessarie” ha sottolineato Alessio Raccagna, Direttore affari istituzionali Italia di Lime, a margine dell’iniziativa che ha portato al rilancio delle bici rosse a pedalata assistita.

Una rete ciclabile in espansione 

Rispetto a quando, nell’ottobre del 2019, il servizio era stato lanciato, è aumentata la rete ciclabile della Capitale. Ed è destinata a crescere ulteriormente, grazie al piano di realizzare 150 km di piste “transitorie”.  Una promessa fatta dall'amministrazione comunale  che, per chi deve gestrire il servizio di sharing delle biciclette, rappresenta un’opportunità.

Come prenotare Jump

“Il nostro obiettivo generale è aiutare Roma a raggiungere i suoi ambiziosi obiettivi per diventare la capitale della micromobilità in Europa - ha dichiarato  Benjamin Barnathan, Lime General Manager in Italia -  I nostri utenti possono ora prenotare sia monopattini elettrici che biciclette a pedalata assistita dall'app di Lime e presto potranno prenotarli anche dall'app Uber”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lime riporta Jump in città: con l’app dei monopattini si prenotano anche le bici

RomaToday è in caricamento