rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Mobilità Sostenibile

Quanti giri del raccordo di Roma si fanno con un’auto elettrica? I risultati in un test

Un super test per misurare l'efficienza reale di 9 modelli di auto elettriche pensati per la città.

ingrafica_auto elettriche GRA-2Il 2020 si chiude con un boom di vendite di auto elettriche, in particolare per quanto riguarda quelle da città. Automobili di taglia compatta che, grazie al loro prezzo accessibile, possono beneficiare pienamente degli incentivi.

Il magazine InsideEvs.it specializzato nella mobilitù elettrica ha realizzato indipendentemente un test per misurare l’efficienza reale dei 9 modelli più popolari di recente introduzione sul mercato.

Il test sul GRA

Il test è stato svolto lungo il Grande Raccordo Anulare di Roma (carreggiata esterna), un circuito naturale di circa 68 chilometri perfetto per riprodurre condizioni di viaggio extra urbane in un contesto di traffico molto variabile. Le 9 auto hanno viaggiato insieme fino all’esaurimento della batteria, seguendo delle precise regole: velocità massima compresa fra 90 e 100 km/h, climatizzatore automatico impostato a 22° C e uno stile di guida neutro per simulare il comportamento di un automobilista medio.

I risultati sono stati misurati in termini di autonomia complessiva - convertiti in giri di Grande Raccordo Anulare - ma anche in consumi di energia in kWh/100 km, un’unità di misura molto importante con cui le persone devono familiarizzare per imparare a valutare l’efficienza effettiva dei singoli modelli elettrici. Efficienza che dipende da numerose variabili: peso dell’auto, aerodinamica, prestazioni e altre soluzioni tecniche adottate dal costruttore.

Le auto elettriche migliori

In base al test svolto dal magazine InsideEvs.it la migliore auto elettrica, prima in classifica, è la Renault Zoe che ha svolto 4,3 giri consumando 16,1 kWh/100 km; al secondo posto troviamo Opel Corsa-e che ha effettuato 4,1 giri con un consumo energetico di 16,3 kWh/100 km . Sul podio - al terzo posto - anche la Peugeut e-208 che ha svolto 4 giri con un consumo di energia di 16,4 kWh/100 km.

Seguono VW e up!, Fiat 500e 42 kWh, Mini Cooper SE, Mazda MX 30, Honda e, Smart ForFour EQ.

Di seguito i dati con i risultati del test svolto dal magazine InsideEvs.it.

Modello  Giri di GRA  Consumo di energia  Autonomia rilevata  Autonomia dichiarata WLTP  Capacità batteria nominale   Peso  Prezzo 
Renault ZOE  4,3  16,1 kWh/100 km   290 km  395 km  54,7 kWh  1.502 kg  € 37.650  
Opel Corsa-e  4,1  16,3 kWh/100 km   276 km  337 km  50,0 kWh  1.455 kg  € 31.300  
Peugeot e-208  4,0  16,4 kWh/100 km   273 km  340 km  50,0 kWh  1.455 kg 
 
€ 33.600  
VW e up!  3,6  13,6 kWh/100 km   245 km  260 km  36,8 kWh  1.160 kg  € 25.200  
Fiat 500e 42 kWh   3,6  15,5 kWh/100 km   243 km  320 km  42,0 kWh  1.290 kg  € 29.900  
Mini Cooper SE   2,7  16,0 kWh/100 km   185 km  200 km  32,6 kWh  1.365 kg  € 33.900  
Mazda MX 30  2,6  18,1 kWh/100 km   179 km  200 km  35,5 kWh  1.645 kg  € 34.900  
Honda e  2,1  22,0 kWh/100 km   145 km  200 km  35,5 kWh  1.520 kg  € 35.500  
smart ForFour EQ  1,6  14,9 kWh/100 km   109 km  130 km  17,6 kWh  1.125 kg  € 25.83

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quanti giri del raccordo di Roma si fanno con un’auto elettrica? I risultati in un test

RomaToday è in caricamento