A Roma arriva MUV, l’app che premia la mobilità sostenibile

MUV fa parte del progetto Horizon 2020, e vede 16 città nel mondo impegnarsi a coinvolgere gli utenti nella creazione di nuove politiche per combattere l’inquinamento urbano

La mobilità sostenibile si impara con un’app: è il caso di MUV – Mobility Urban Values. Progetto di ricerca finanziato dal programma Horizon 2020, MUV è gestito nella città di Roma dal DASIC (Digital Administration and Social Innovation Center) della Link Campus University. Utilizzabile da chiunque, una volta scaricata MUV permette agli utenti di entrare in uno schema di gioco con un avatar personalizzato, che ottiene un punteggio per i percorsi effettuati ogni qualvolta ci si sposta in modo sostenibile: a piedi, in bicicletta o con i mezzi pubblici. Rispetto ad altre app che funzionano con questo meccanismo, la novità di MUV è quella di creare una community di utenti che, tramite le proprie scelte di mobilità, supportano i decisori pubblici nella progettazione di politiche sulla mobilità urbana.


MUV e i romani: grandi camminatori e ciclisti

La mobilità sostenibile è ancora più necessaria nelle città particolarmente inquinate: per questo motivo MUV è adattata ai vari contesti in cui vivono i suoi utenti. I ricercatori del DASIC si sono occupati di adattare MUV alle peculiarità della Capitale, tramite workshop e incontri nei quartieri locali da cui sono nati avatar tipicamente legati alla storia di Roma, come la matrona, il centurione, l’hipster e il cineasta.
"Dai dati raccolti, abbiamo potuto constatare che i MUVers romani sono dei grandi camminatori! – afferma Valentina Volpi, responsabile del progetto MUV a Roma – Rispetto ad autobus e biciclette, infatti, il numero di tratte percorse a piedi è nettamente superiore”.
“È noto, però, che Roma abbia una nutrita comunità di ciclisti molto attivi e partecipi – aggiunge Antonio Opromolla, co-gestore del progetto presso il DASIC – ed è probabilmente a loro che dovremo guardare in futuro per ampliare la community di MUV e far sì che sempre più persone scelgano di muoversi in modo sostenibile, e perché no, divertendosi grazie a MUV!"

MUV nel mondo: il torneo per decretare la città più sostenibile

Attualmente le città che stanno avviando questo esperimento sono Roma, Sosnnowiec, Katowice, Chent, Cagliari, Šabac, Amsterdam, Fundão, Ostend, Teresina, Gliwice, Palermo, Munich, Barcelona, Helsinki, Milano. 
Proprio in questi giorni, queste 16 pioniere del muoversi ecologico stanno prendendo parte al torneo che durerà fino all’8 dicembre e che decreterà la città più sostenibile. 

Per partecipare, basta scaricare l’applicazione e camminare, pedalare, prendere metro e autobus: nulla di diverso da ciò che rientra nella normale routine quotidiana di tanti romani. Ed è proprio la semplicità uno dei valori aggiunti dell’app MUV. Inoltre, i business locali si fanno sponsor dei cittadini offrendo premi e ricompense in occasioni specifiche per supportarli nella partecipazione al gioco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento