menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Fontana delle Naiadi ghiacciata nel gennaio del 2017 (foto Andrea Christofer Kühn)

La Fontana delle Naiadi ghiacciata nel gennaio del 2017 (foto Andrea Christofer Kühn)

Arriva il freddo. A Roma nel weekend gelo e temperature sotto lo zero

Previste minime notturne prossime allo 0°, con le massime che potrebbero non superare i 9-10°C

Roma nella morsa del gelo e del ghiaccio. Questo il possibile scenario che si prevede per il prossimo fine settimana nella Capitale. Temperature sotto lo zero che, oltre ai problemi che questo comporta per automobilisti, scooteristi e soprattutto senza fissa dimora, potrebbero riproporre le suggestive immagini del gennaio del 2017 quando sulle fontane romane lo strato di ghiaccio creò delle sculture naturali sulla fontana delle Naiadi di piazza della Repubblica e su quellla del Tritone di piazza Barberini, solo per citarne alcune. 

Ghiaccio e gelo a Roma: i consigli della Protezione Civile 

Come prevedono da 3Bmeteo, la Capitale si ritroverà infatti alle prese con il ghiaccio complice l'arrivo di aria fredda dall'est Europa e dai Balcani. Con temperature sopra lo zero previste fino a venerdì, il ghiaccio potrebbe formarsi nelle notti del prossimo weekend quando sono  previste minime con le colonnine di mercurio che potrebbero scendere sotto lo 0°C, in particolare da venerdì, con le massime che potrebbero non superare i 9-10°C.  

Ghiaccio e gelo a Roma nel weekend 

Ma se per sabato 16 gennaio a Roma è previsto bel tempo per l'intera giornata con temperature previst da un massimo di 9°C con una minima di 0°C e lo zero termico che si attesterà a 940m, è per domenica che 3BMeteo prevede un ulteriore abbassamento delle temperature. Il 17 gennaio a Roma infatti sono previsti: "cieli in prevalenza parzialmente nuvolosi, con nubi in parziale aumento in serata, non sono previste piogge. Durante la giornata la temperatura massima registrata sarà di 6°C, la minima di -2°C, lo zero termico si attesterà a 834m. I venti saranno al mattino deboli e proverranno da Est-Nordest, al pomeriggio deboli e proverranno da Est-Nordest. Allerte meteo previste: ghiaccio". 

Allerta neve della Protezione Civile

Non solo ghiaccio a Roma e nel Lazio con il Dipartimento della Protezione Civile che ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse con indicazione che dalle prime ore della "mattina di venerdì 15 gennaio 2021, e per le successive 6-12 ore si prevedono sul Lazio nevicate fino a quote collinari, con accumuli generalmente deboli. Il Centro Funzionale Regionale ha effettuato la valutazione dei Livelli di Allerta/Criticità e pertanto inoltrato un bollettino con allerta gialla per neve su tutte le zone di allerta del Lazio. La Sala Operativa Permanente della Regione Lazio ha diramato l'allertamento del Sistema di Protezione Civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza. Si ricorda, infine, che per ogni emergenza la popolazione potrà fare riferimento alle strutture comunali di Protezione Civile alle quali la Sala Operativa Regionale garantirà costante supporto".
 

Strutture per i senza fissa dimora

Ghiaccio e freddo nelle ore notturne che preoccupano soprattutto per quello che concerne la situazione dei numerosi senza fissa dimora che dormono in strada in ogni angolo della città, con Roma Capitale che ha per questo messo a disposizione 1065 i posti attivi per l’accoglienza dei clochard.Con l’emergenza da Covid-19 e l’arrivo dei mesi più freddi dell’anno abbiamo messo in campo una serie di azioni mirate per l’accoglienza e la tutela di chi, in questo momento delicato per tutti, si trova nelle condizioni di maggiore fragilità. L’impegno di Roma Capitale per sostenere in modo sempre più rilevante le persone senza dimora è costante e non è mai venuto meno, andando ad incrementare così sempre di più i servizi sul nostro territorio” - le parole dell’assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale di Roma Capitale, Veronica Mammì. 

Temperature sotto lo zero che hanno portato nel giro di due mesi alla morte per 8 senzatetto. "Un numero di vittime inaccettabile per la Capitale d'Italia, che chiama direttamente in causa le istituzioni, non solo per i mesi che sono passati, ma per l'immediato futuro" - ha scritto la Comunità di Sant’Egidio rilanciando l’idea di utilizzare gli alberghi chiusi causa Covid-19 per accogliere i senzatetto". 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento