menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Turisti a Piazza di Spagna cercano riparo dallÕondata di calore a Roma, 30 luglio 2020. MAURIZIO BRAMBATTI/ANSA

Turisti a Piazza di Spagna cercano riparo dallÕondata di calore a Roma, 30 luglio 2020. MAURIZIO BRAMBATTI/ANSA

Caldo a Roma, oggi bollino rosso: i consigli del Ministero della Salute

I valori massimi tenderanno facilmente a salire fino a 35-37 gradi, fino a sfiorare la soglia dei 40 gradi

Sarà una giornata da bollino rosso oggi a Roma. L'ondata di caldo tanto attesa, nella giornata di venerdì 31 luglio, raggiungerà il picco stando all'allerta del Ministero della Salute. Le temperature, secondo le previsioni meteo, saranno in aumento fino a 40 gradi, che farà scattatre la cosiddetta allerta 3, ovvero ondata di calore ad elevato rischio che persiste per tre o più giorni consecutivi.

L'ondata di caldo, prevista almeno fino a sabato, si spiega con l'afflusso di aria proveniente da Marocco e Algeria che favorisce un generale incremento delle temperature, un po' a tutte le quote.

I valori massimi tenderanno facilmente a salire fino a 35-37 gradi, fino a sfiorare la soglia dei 40 gradi sulle aree interne di Sicilia e Sardegna, nel Materano e sul Tavoliere delle Puglie, a Cosenza, a Terni e nelle valli comprese tra Roma, Viterbo e Rieti.

Nel frattempo la Regione Lazio ha lanciato una app apposita per avere informazioni e bollettini sulle ondate di calore in città e sul territorio regionale. L'applicazione si chiama ‘Caldo e Salute’ ed è gestita dal DEP (Dipartimento di epidemiologia del Lazio).

"Rivolgo dunque un invito agli anziani e ai bambini a non uscire nelle ore più calde e ad idratarsi e in caso di necessità contattare il proprio medico di medicina generale", ha sottolineato l'assessore alla sanità Alessio D'Amato.

Il ministero della Salute ha anche stilato una serie di consili:

- evitare l’esposizione diretta al sole nelle ore più calde della giornata (tra le 11.00 e le 18.00);

- evitare le zone particolarmente trafficate, ma anche i parchi e le aree verdi, dove si registrano alti valori di ozono;

- evitare l’attività fisica intensa all’aria aperta durante gli orari più caldi della giornata;

- trascorrere le ore più calde della giornata nella stanza più fresca della casa, bagnandoti spesso con acqua fresca;
utilizzare correttamente il condizionatore e il ventilatore;

- trascorre alcune ore in un luogo pubblico climatizzato, in particolare nelle ore più calde della giornata;

- indossare indumenti chiari, leggeri, in fibre naturali (es. cotone, lino), e ripararsi la testa con un cappello leggero di colore chiaro e usa occhiali da sole;

- proteggere la pelle dalle scottature con creme solari ad alto fattore protettivo;

- bere liquidi, moderando l’assunzione di bevande gassate o zuccherate, tè e caffè. Evita, inoltre, bevande troppo fredde e bevande alcoliche;

- seguire un'alimentazione leggera, preferendo la pasta e il pesce alla carne ed evitando cibi elaborati e piccanti; consuma molta verdura e frutta fresca;

- fare attenzione alla corretta conservazione dei farmaci, tenendoli lontano da fonti di calore e da irradiazione solare diretta;

- se l’auto non è climatizzata evitare di mettersi in viaggio nelle ore più calde della giornata (ore 11.00-18.00). e non dimenticare di portare sufficienti scorte di acqua in caso di code o file impreviste;

- non lasciare persone non autosufficienti, bambini e anziani, anche se per poco tempo, nella macchina parcheggiata al sole.

caldo a roma-2-5

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento