rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Scuole

Mensa scolastica: come fare richiesta al Comune

Tutte le informazioni sul servizio di mensa scolastica

Durante l'anno scolastico, Roma Capitale assicura quotidianamente il servizio di ristorazione scolastica a circa 150.000 bambine e bambini delle scuole dell'infanzia capitoline e statali, sezioni ponte e primavera, delle scuole primarie e secondarie di primo grado. L'obiettivo è quello di assicurare a bambini e ragazzi un'alimentazione sana, equilibrata non solo a casa. 

Mense scolastiche e tariffa agevolata: le scadenze per l'anno 2024-2025 

Come funziona la mensa scolastica

Il menu è articolato in nove settimane ed ha una versione estiva e una invernale, per consentire di utilizzare al meglio ortaggi e frutta di stagione secondo il calendario dei prodotti ortofrutticoli, nonché per offrire all’utenza una maggiore varietà dei piatti proposti.

Inoltre, ogni lotto territoriale (composto da uno o più Municipi) inizia da un menu settimanale diverso, al fine di scaglionare nel tempo la domanda dei vari prodotti alimentari sul mercato.

Il menu è diversificato per le sezioni ponte e primavera, scuola dell’infanzia, scuola primaria (classi I e II), scuola primaria (classi III, IV e V) e secondaria di primo grado, al fine di soddisfare, a seconda delle fasce di età, le diverse esigenze di apporto nutrizionale e di preparazione dei piatti.

Il servizio di refezione scolastica è erogato in gestione diretta, ossia gestito direttamente da Roma Capitale e dal Municipio territorialmente competente o in gestione autonoma, gestito dalla scuola nell'esercizio della propria autonomia scolastica.

Le dietiste e i dietisti dei Municipi effettuano controlli per la verifica della conformità del servizio di ristorazione scolastica, anche con riferimento alle condizioni contrattuali, alla sicurezza e igiene alimentare.

Tutte le scuole comunali a Roma: l'elenco completo

Come richiedere il servizio di ristorazione scolastica e quanto costa

Il servizio di ristorazione scolastica è obbligatorio per tutti coloro che scelgono il tempo pieno. L’adesione al servizio è contestuale alla presentazione, nel mese di gennaio, della domanda d’iscrizione alla scuola. Inoltre presentando domanda entro una data stabilità, le famiglie possono fare richiesta di tariffa agevolata per la mensa scolastica dei loro figli (a seconda dell'ISEE).

I genitori dei bambini che frequentano le scuole con Ristorazione a gestione diretta sono tenuti a pagare la quota contributiva, in base alla tipologia oraria richiesta (pagamento anticipato con frequenza mensile).

Tutte le informazioni sul servizio di mensa scolastica sono disponibili sul sito del Comune di Roma.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mensa scolastica: come fare richiesta al Comune

RomaToday è in caricamento