menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Come e dove richiedere la separazione e il divorzio a Roma

A chi rivolgersi, quali documenti presentare e qual è l'iter per ottenere separazione e divorzio

Separazione e divorzio sono decisioni dolorose che una coppia può arrivare a prendere. La prima è uno stadio intermedio obbligatorio che, poi, a seguito di un iter ben preciso, conduce al divorzio, ossia allo scioglimento definitivo del matrimonio.

Esistono due tipi di separazione: quella consensuale, in cui c'è l'accordo tra i coniugi e quella giudiziale, quando i coniugi sono in conflitto e, dunque, si apre una causa.

Separazione consensuale, come funziona

La separazione consensuale presuppone, come anticipato, l'accordo dei coniugi. Entrambi sono dello stesso parere ed esprimono consenso a volersi separare. Per fare richiesta di separazione consensuale, si può procedere in diversi modi:

  • con il deposito di un ricorso congiunto al Tribunale di Roma e l'approvazione dell’accordo di separazione da parte del presidente del tribunale, al termine di un’unica udienza. In questo caso i coniugi possono essere seguiti anche dallo stesso avvocato. Terminata l'udienza il giudice darà autorizzazione alle parti di vivere separatamente, sciogliendo la comunione dei beni;
  • presentando richiesta all’ufficio Anagrafe del Comune di Roma: a pronunciarla sarà l’ufficiale di Stato civile o il sindaco. Si può ricorrere a questa modalità solo se non ci sono patti di trasferimento di beni, se non ci sono figli minorenni, portatori di handicap o maggiorenni non ancora autosufficienti;
  • firmando un accordo davanti agli avvocati dei coniugi (negoziazione assistita) i quali lo depositeranno in tribunale per farlo approvare dal giudice

Separazione giudiziale

Per la separazione giudiziale cambia tutto e l'unico modo per procedere è la causa in tribunale.

Tempi tra separazione e divorzio

Quanto tempo intercorre tra separazione e divorzio? I tempi cambiano tra separazione consensuale e separazione giudiziale:

  • 6 mesi in caso di separazione consensuale
  • 1 anno (dalla prima udienza) in caso di separazione giudiziale

Unioni civili, i documenti che occorrono

Ufficio Separazioni e divorsi del Comune di Roma

In via Luigi Petroselli, 50, è attivol'ufficio Separazioni e divorzi del Dipartimento Servizi Delegati. L'ufficio cura la proposta di annotazione dello scioglimento, cessazione degli effetti civili o nullità del matrimonio come da sentenza di Tribunale italiano su atti di matrimonio celebrati a Roma o avvenuti all'estero e trascritti a Roma, verificando l'apposizione dell'etichetta sull'atto di matrimonio e l'eventuale atto di nascita ed effettuando le conseguenti variazioni anagrafiche se i coniugi sono residenti nel Comune di Roma. Comunica ai Tribunali l'avvenuta annotazione.

Trascrive gli accordi raggiunti a seguito di negoziazione assistita di separazione personale, di cessazione degli effetti civili o di scioglimento del matrimonio, di modifica delle condizioni di separazione o di divorzio.

Cura il procedimento di separazione consensuale, la richiesta congiunta di scioglimento o di cessazione degli effetti civili del matrimonio e la modifica delle condizioni di separazione o di divorzio, innanzi all'Ufficiale dello Stato Civile su richiesta del cittadino. Trascrive, infine, gli atti formati all'estero.

Per maggiori informazioni consulare il sito del Comune di Roma o il sito del Tribunale di Roma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento