Fiumi 2.0: è online il bando che punta a tutelare e valorizzare i corsi d'acqua

Con 300mila euro la Regione Lazio mira a portare alla firma 19 contratti di fiume. Serviranno a rilanciare gli specchi d'acqua presenti nel territorio. Avenali: " La partecipazione è tanta adesso ci sono anche gli strumenti"

Serviva la chiusura del cerchio, per portare a dama un lavoro avviato negli ultimi anni. Per questo la Giunta Regionale ha firmato due delibere. Una per istituire un Forum sui Contratti di fiume, l'altra per creare un Tavolo tecnico, in grado di verificare se le singole proposte avanzate sono in linea, ad esempio, con quanto previsto dalle direttive europee. 

La pubblicazione del bando

La Regione ha predisposto anche la copertura economica. Mancava solo un tassello, la pubblicazione del bando. Ora anche quell'ultimo passo è stato compiuto. Attraverso l'avviso pubblico "saranno assegnati i 300 mila euro finalizzati ai progetti riguardanti i percorsi  già avviati di contratti di fiume" ha fatto sapere Cristiana Avenali. E questi significa, per dirla con le parole dell'ex consigliera regionale oggi a capo di un apposito ufficio di scopo, " è iniziata la fase 2.0".

Gli strumenti di coordinamento

"Abbiamo presentato una serie di strumenti a sostegno dei 19 processi di contratti di fiume" ha fatto sapere Avenali. In tal modo vengono attivati il Forum ed il Tavolo Tecnico, entrambe "necessari a svolgere il coordinamento regionale per i diversi contratti e verificare la loro coerenza con le diverse pianificazioni". Forum e Tavolo avranno anche il compito "per individuare successive forme di finanziamento regionali, europee, per promuovere i Contratti di Fiume e per predisporre ed aggiornare l’Atlante degli obiettivi".

Una campagna innovativa

Il lavoro finalizzato alla valorizzazione dei 19 specchi d'acqua del Lazio, è supportato dalla Campagna Plastic Free, identificata con apposito logo. L'iniziativa, unica nel panorama italiano, ha  lo scopo di eliminare la plastica negli appuntamenti pensati per promuovere i Contratti di Fiume. E' prevista anche l'attivazione di una pagina sul sito della Regione: servirà ad inserire informazioni su normative e per facilitare la comunicazione sulle attività previste nei vari territori.

La fase 2.0

"La  partecipazione è tanta, le potenzialità anche ed  adesso – ha concluso Cristiana Avenali, responsabile piccoli comini e contratti di fiume – ci sono gli strumenti per fare quel salto di qualità e rendere concreto questo strumento strategico per la tutela e valorizzazione dell’ambiente, dei nostri bacini idrici e per la costruzione di uno sviluppo sostenibile".

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • "Kit Care con Amore": il necessario diventa indispensabile per chi non ha programmato il ricovero ospedaliero

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

Torna su
RomaToday è in caricamento