rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Green

L'uscita in battello per riscoprire il Tevere grazie a Marevivo

Giunge alla sua seconda edizione il progetto di educazione ambientale di Marevivo “Sentiero d’acqua del Martin Pescatore” che mira alla riscoperta del Tevere

In occasioen della Giornata Mondiale dell'Acqua si è svolta la seconda edizione del progetto di educazione ambientale di Marevivo “Sentiero d’acqua del Martin Pescatore” che mira alla riscoperta del Tevere. 

L’iniziativa ha visto un'uscita in battello sul Tevere per le studentesse e gli studenti delle classi II della Scuola Secondaria di primo grado “Cecco Angiolieri – Istituto Comprensivo Via SAvinia 43”. Gli studenti guidati dagli operatori di Marevivo hanno potuto conoscere la storia, i valori artistici e naturalistici del fiume della Capitale in un percorso ha previsto attività in classe e laboratori.

Durante l’escursione si è andati alla ricerca del Martin pescatore, uccello di pattuglia che difende la sua area di alimentazione, che ancora vive in alcuni tratti cittadini del fiume. A fine giornata ad ogni studente è stato consegnato l’attestato di “Guida del Sentiero d’Acqua del Martin Pescatore”

La Consigliera regionale Cristiana Avenali sottolinea l’importanza di questo progetto in quanto posso fornire ai più piccoli gli strumenti per potersi prendere cura del Tevere. Stesso punto di vista di Carmen di Penta Direttore Generale di Marevivo secondo cui conoscere il proprio territorio e l’importanza dell’acqua sarà utile per orientarsi nella transizione ecologica. 

“In un momento storico in cui la tematica della tutela ambientale è particolarmente seria e oggetto di riflessioni ed interventi a livello mondiale, l’esperienza laboratoriale e scientifico-naturalistica sul Tevere rappresenta un’ulteriore occasione per sensibilizzare gli studenti al rispetto degli ecosistemi e alla consapevolezza delle gravi conseguenze di comportamenti scorretti ed irresponsabili” ha commentato la Dirigente Scolastico dell'IC Via Savinio 43, Angela Maria Marrucci.

L’evento è realizzato con il contributo della Regione Lazio, Ufficio di Scopo Piccoli Comuni e Contratti di Fiume, nell’ambito dell’Avviso per la concessione di contributi per i contratti di fiume delle bambine e dei bambini, delle ragazze e dei ragazzi 2022/2023.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uscita in battello per riscoprire il Tevere grazie a Marevivo

RomaToday è in caricamento