rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
life

Lunedì "caldo" per i trasporti: a rischio collegamenti urbani ed extraurbani

Bus, filobus, tram, metropolitane e ferrovie urbane Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Nord, gestiti da Atac, Roma Tpl, e Cotral saranno quindi a rischio dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio

Braccia incrociate per i lavoratori del trasporto pubblico. Per lunedì 30 aprile è stato proclamato da parte del sindacato Sul uno sciopero di 24 ore, a carattere regionale. Bus, filobus, tram, metropolitane e ferrovie urbane Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Nord, gestiti da Atac, Roma Tpl, e Cotral saranno quindi a rischio dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio. L'agenzia per la Mobilità fa sapere che la protesta si effettuerà nel rispetto delle fasce di garanzia per gli utenti. Domani, quindi, sarà una giornata "calda" per chi dovrà usufruire del trasporto pubblico. Oltre a quello del sindacato Sul, dunque anche la Cotral ha indetto lo sciopero dei bus extraurbani.

Insieme a quelli del trasporto pubblico, potrebbero aderire allo sciopero anche gli operatori del servizio Sportello al pubblico di Agenzia per la mobilità all'Eur che potrebbe riguardare l'intero turno con conseguente chiusura. Lo sciopero potrebbe riguardare anche gli operatori del call center per il Numero Unico per la mobilità 06.57003 (con esclusione delle informazioni per il trasporto pubblico locale, gestite da fornitore esterno e quindi garantite anche in caso di sciopero).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lunedì "caldo" per i trasporti: a rischio collegamenti urbani ed extraurbani

RomaToday è in caricamento