Orti urbani, ok in giunta al regolamento: i prodotti non si vendono, e niente Ogm

La giunta Marino ha approvato il nuovo quadro normativo che regolerà gli orti urbani della Capitale. I lotti, di massimo 60 metri quadri, verranno dati alle associazioni in comodato d'uso gratuito

Orto urbano al Fosso delle Tre Fontane

Niente vendita dei prodotti, niente Ogm, comodato d'uso gratuito, ma solo in caso di costituzione di un'associazione. E per un'area massima di 60 metri quadrati. Sono i punti chiavi della nuova disciplina che regolerà la gestione degli orti urbani, approvata questo pomeriggio dalla Giunta.

"Dopo un anno di lavoro con le associazioni e gli uffici abbiamo finalmente approvato il regolamento" ha spiegato l'assessore comunale all'Ambiente, Estella Marino, al termine della riunione. Il fenomeno degli orti urbani in realtà è già presente, serviva appunto inserirlo in un quadro normativo di riferimento.  

"Abbiamo stabilito che il comodato d'uso sarà dato gratis alle associazioni che si costituiranno per la gestione degli orti e che poi queste assegneranno i singoli lotti per un massimo di 60 metri quadri - ha chiarito l'assessore - Poi si regolarizzano i lotti esistenti". 

L'assegnazione durerà 6 anni, rinnovabile per altri 6. Come già detto, "sarà espressamente vietata la commercializzazione dei prodotti e la vendita  esclusa. E saranno proibite coltivazioni Ogm". "La funzione degli orti è anche sociale - ha concluso Marino - questi sono luoghi di aggregazione importanti anche per il recupero del territorio. 150 sono già esistenti a Roma".

Soddisfatto il capogruppo Sel, Gianluca Peciola. "L'approvazione del regolamento che disciplina gli orti urbani e giardini condivisi è una vittoria della comunità degli ortisti romani - ha dichiarato in nota - a meno di un anno dalla conferenza stampa con cui le associazioni hanno consegnato all'amministrazione capitolina le linee guida per la gestione degli orti urbani e comunitari viene portato a compimento un ampio percorso partecipato". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Rivolgo un ringraziamento, in particolare, all'assessore Estella Marino per l'impegno profuso nell'aver raccolto le sollecitazioni delle associazioni e della società civile e le indicazioni contenute nella proposta di regolamento che come Gruppo Sel le avevamo consegnato". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento