rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Green Bufalotta / Via di Tor San Giovanni

Centinaia di alberi nei parchi del Lazio: "Diamo ossigeno alle nostre aree verdi"

Nel corso dell’ultimo mese mesi a dimora oltre 500 essenze arboree. Gubbiotti (RomaNatura): “Importante garantire anche la loro manutenzione”

Nuovi alberi nei parchi gestiti dall’ente regionale RomaNatura. Sono più di cinquecento le essenze arboree che sono state messe a dimora, solo nell’ultimo mese, nelle riserve e nei parchi gestiti dall’ente regionale.

Tempo di bilanci

“Oltre a mantenere le aree boscate esistenti - ha premesso Maurizio Gubbiotti, numero uno di RomaNatura.-  grazie ad una serie di collaborazione attivate con privati ed associazioni, lavoriamo anche ad accrescere il numero di esemplari presenti nei nostri parchi”. Ed arrivati al termine della stagione indicata per la piantumazione, compresa tra novembre ed i primi di marzo, è possibile trarre un bilancio dell’attività svolta in quest’arco temporale.

Un nuovo boschetto

“Gli alberi messi a dimora in quest’ultima stagione hanno superato il migliaio. Solo ad Aguzzano, a febbraio, ne abbiamo piantati infatti 500. E parliamo di cerri, frassini, lecci, con cui siamo andati a creare un vero e proprio boschetto”. Un’operazione messa in campo grazie anche alla sinergia attivata con la rete per Aguzzano ed al protocollo d’intesa firmato con la NSA protezione civile, che servirà a garantire l’innaffiamento e la custodia degli alberi. Perché, ha sottolineato il presidente di RomaNatura “non basta piantare alberi, poi bisogna prendersene cura”.

La scelta degli spazi

“Non puntiamo solo alla creazione di boschetti, che in prospettiva garantiscono un effetto positivo sull'ambiente perchè riducono l'impatto del Co2,  ma anche alla messa a dimora di piante autoctone in punti strategici, al fine di migliorarne la fruizione – ha aggiunto Gubbiotti – nell’ultima settimana, sempre grazie al progetto Ossigeno, ci siamo dedicati al parco di Proba Petronia, che si trova nel parco urbano del Pineto, ed alla riserva naturale della Marcigliana”. In un caso a perimetro di un’area cani e nell’altro a ridosso dell’area sosta”.

L'attenzione verso il patrimonio arboreo

I cinquecento alberi piantati sotto la regia di RomaNatura non sono gli ultimi ad essere stati messi a dimora nel territorio romano. Perché si stanno moltiplicando le iniziative messe in campo da semplici cittadini e nuove associazioni. Ricercano le aree dove metterli a dimora, individuano le risorse economiche e, cosa non meno importante, garantiscono la cura di questi alberelli. Che, insieme a quelli piantati da enti come RomaNatura, contribuiscono a mantenere il primato di Roma: la capitale più verde d'Europa.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centinaia di alberi nei parchi del Lazio: "Diamo ossigeno alle nostre aree verdi"

RomaToday è in caricamento