rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
publisher partner

Al via un nuovo master professionale per diventare criminologi e criminalisti

Il corso propone 200 ore frontali, alle quali se ne aggiungono 400 di laboratorio. Il suo svolgimento darà diritto a 12 crediti formativi universitari e si terrà in forma ibrida (blended learning) sia in presenza che da remoto

Dal 10 febbrario 2023 prenderà il via un Executive Master in Criminologia e Criminalistica dall'alto valore professionale. Il corso nasce dall’esigenza di offrire una risposta innovativa ad una domanda formativa in continua crescita nel settore delle scienze e tecniche investigative. Modellando l’offerta didattica sulle molteplici competenze - giuridiche, psicopatologiche, criminologiche e criminalistiche - richieste alla figura del criminologo, il Master Icsa-Link si propone sul mercato della formazione in criminologia con una peculiare caratteristica di esaustività teorico-pratica e un obiettivo ambizioso: formare il criminologo del futuro come professionalità capace di interagire non solo nel tradizionale ambito forense, ma anche nello spazio urbano, a servizio delle politiche territoriali e della collettività, e nello spazio cyber, oggi particolarmente vulnerabile agli attacchi informatici e al cybercrime.

giardino universita

13 weekend sia in presenza che da remoto

L'iniziativa, progettata e diretta dalla Fondazione ICSA ed organizzata dall'Università degli Studi Link, è stata presentata dal generale Leonardo Tricarico, presidente della Fondazione ICSA, e da Roberto Russo, direttore generale della Link. L'Executive Master consta di 200 ore frontali, alle quali si aggiungono 400 ore di laboratorio, darà diritto a 12 crediti formativi universitari e si terrà in forma ibrida (blended learning) sia in presenza, nella sede principale dell’Ateneo a Roma, Via del Casale di San Pio V 44, che da remoto. I partecipanti al Master saranno impegnati per 13 weekend a settimane alterne (15 ore di lezione per ogni weekend): il venerdì pomeriggio dalle 14.15 alle 18 ed il sabato dalle 9.30 alle 18. Tra i project work previsti, ci sono visite a strutture e laboratori tecnico-scientifici, ricostruzione della scena del crimine, simulazione di un dibattimento processuale, analisi di casi pratici di omicidio volontario e omicidio stradale, cold case investigation, sopralluoghi di archeologia forense, guerra informatica difensiva e offensiva.

aula link

Conoscenze e competenze, un approccio empirico 

Il Master si rivolge sia a chi desidera acquisire una specifica formazione nel settore criminologico sia a chi già opera in questo ambito ma necessita di un ulteriore step formativo e di aggiornamento delle proprie conoscenze e competenze: figure professionali impegnate nell’area investigativa (forze dell’ordine e di polizia, investigatori privati) e forense (periti e consulenti dei tribunali, avvocati, giuristi di impresa, magistrati inquirenti e giudicanti), alle quali il Master offre un solido approccio al profiling degli autori di reati di interesse criminologico, un approfondimento delle tecniche di acquisizione delle prove, di interrogatorio e audizione dei testimoni, una cultura e una metodologia di ricerca della verità processuale in grado di limitare le distorsioni personalistiche, gli errori di valutazione e la tendenza a sovrapporre verità soggettive alle evidenze oggettive.

Leonardo Tricarico-2

Professione: criminologo

Il Master ICSA-Link si è posto sin da questa prima edizione l’obiettivo di aderire alla Normativa UNI 11783:2020, uno standard internazionale di certificazione che definisce i requisiti relativi all’attività professionale del criminologo, identificandone compiti e attività specifiche in termini di conoscenze, abilità e competenze, in conformità al Quadro europeo delle qualifiche.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi a orientamento@unilink.it.

Roberto Russo-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

RomaToday è in caricamento