rotate-mobile
Università

#LUMSAVSCOVID19, la raccolta fondi della Lumsa per sostenere lo Spallanzani

Gli studenti dell'università Lumsa di Roma invitano tutti a donare in favore dell'Istituto Spallanzani, in prima fila nel trattamento di pazienti contagiati dal Coronavirus 

Gli studenti romani si mobilitano per raccogliere fondi in aiuto dell'Istituto Lazzaro Spallanzani, in prima linea nell'emergenza Coronavirus. Tra loro anche quelli dell'università Lumsa, ateneo privato nel cuore di Roma.

"Sensibili all’emergenza sanitaria causata dalla diffusione del Coronavirus e desiderosi di testimoniare in concreto l’apprezzamento per gli sforzi che Ricerca e personale sanitario stanno compiendo da giorni per il bene e la salute di tutti - si legge sul sito ufficiale dell'Ateneo - gli studenti dell’Università LUMSA, in accordo con l’Ateneo lanciano l’appello #LUMSAVSCOVID19".

La raccolta fondi

Si tratta di un invito a donare in favore dell’Istituto nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma, struttura che fin dall’inizio dell’emergenza si è trovata in prima fila nel trattamento di pazienti contagiati dal nuovo virus. 

Gli studenti della Lumsa, il Rettore e l'Università tutta vuole sostenere, per quanto possibile, una raccolta fondi, per cercare di tornare alla normalità il prima possibile. "Grazie all’impegno di uomini e donne che con la loro quotidiana ricerca sono al servizio di tutti noi - si legge ancora sul sito della Lumsa - questa situazione può essere superata. Mettiamo loro a disposizione anche il nostro contributo con gratitudine, per tornare presto in aula, in famiglia e sui luoghi di lavoro, consapevoli di aver fatto anche noi la nostra parte con #LUMSAVSCOVID19"

Come donare

La raccolta fondi #LUMSAVSCOVID19 è presente su gofundme.com e l'appello degli universitari è chiaro: "In un momento di emergenza sanitaria come quello che stiamo vivendo sentiamo il bisogno di fare qualcosa per aiutare chi si trova in difficoltà. Un conto è stare in casa per preparare l'esame più complicato della sessione, un conto è dover restare a casa per colpa di un virus che sta mettendo l'Italia in ginocchio".

L'invito a donare è rivolo a tutti gli studenti, a tutti i colleghi universitari, ai professori, ai collaboratori, al personale e a tutti gli amici della Lumsa. "Non servono competenze mediche per avere un gran cuore - dicono ancora gli studenti dell'ateneo romano - vogliamo rientrare nelle aule della nostra Università consapevoli di aver fatto anche noi il possibile".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

#LUMSAVSCOVID19, la raccolta fondi della Lumsa per sostenere lo Spallanzani

RomaToday è in caricamento