Università LUMSA e ANGI: al via una nuova partnership su innovazione e sostenibilità

Firmata a Roma una nuova partnership strategica tra l’Università LUMSA e l’ANGI, l’Associazione Nazionale Giovani Innovatori. Il nuovo accordo di collaborazione coinvolgerà le due parti in diverse attività di formazione e ricerca scientifica nell’ambito della transizione sostenibile, con particolare riferimento sia alla dimensione della salvaguardia dell’ambiente, sia alle politiche di inclusione.

Il protocollo d’intesa, dalla durata triennale, è stato siglato dal Rettore dell’Università LUMSA, il Prof. Francesco Bonini, e dal Presidente dell’ANGI, il Dott. Gabriele Ferrieri.

Tra le numerose attività oggetto della partnership tra l’Università LUMSA e l’ANGI si evidenzia la possibilità di collaborare su ricerche e progetti sperimentali, sia in ambito nazionale che internazionale, e diffondere le iniziative organizzate in Ateneo sul tema dell’innovazione. Attività didattiche o formative, in particolar modo dedicate al post-laurea, nonché convegni, seminari e altre iniziative culturali.

Siamo onorati di questo nuovo importante accordo, investire sui giovani, l’innovazione e la formazione è fondamentale. Questa collaborazione strategica ci vedrà impegnati in un ambizioso programma di sviluppo con l’obiettivo di portare un grande contributo sull’innovazione, la cultura e l’inclusione giovanile”. Cosi Gabriele Ferrieri Presidente dell’ANGI.

Questo importante accordo è una ulteriore tappa del nostro impegno a servizio degli studenti, così da collegarli con un sistema sociale, istituzionale e del lavoro in costante cambiamento. Aprire l’Università ad energie giovani, dinamiche e qualificate ci arricchisce e ci permette di operare sempre al meglio della qualità”. Così Francesco Bonini, Rettore dell’Università LUMSA.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Università Europea di Roma, inaugurazione del nuovo anno accademico

  • Dispersione scolastica, universitari danno ripetizioni gratuite ad alunni di scuole medie e superiori

  • La Sapienza è leader mondiale negli studi classici

Torna su
RomaToday è in caricamento