La civic-ness per le infrastrutture sociali: alla Luiss parte il corso per futuri filantropi e imprenditori civici

Come trasformare il concetto di responsabilità civica in patrimonio comune delle future classi dirigenti? Per rispondere a questa e ad altre domande, Fondazione Italia Sociale e la Luiss Guido Carli presentano "Civic-ness", il progetto rivolto a studenti e professori per avviare un processo di scambio e dialogo sui grandi temi dell’Agenda 2030 e dei Sustainable Development Goals.

In partenza da ottobre, il programma permetterà agli studenti di approfondire i temi della filantropia, dell’innovazione sociale, dell’imprenditorialità civica e della sostenibilità d’impresa, portando in aula casi e storie di civismo, per alimentare una nuova mentalità tra i futuri manager, amministratori pubblici e professionisti, il più possibile orientata alla produzione di valore civico, alla legalità e al merito, attraverso iniziative di didattica e ricerca applicata.

Il progetto si apre con un laboratorio, il CivicGym, una “palestra formativa” aperta a tutti gli iscritti dei Dipartimenti di Scienze politiche, Giurisprudenza ed Economia della Luiss Guido Carli dove gli studenti si “alleneranno” al senso civico con esempi di politiche attive e studi di rilievo, quali ad esempio: il Rapporto sulle infrastrutture sociali della Commissione Prodi-Sautter e il Piano Cultura Futuro Urbano del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali.

Con CivicGym si pongono le basi per diffondere un maggiore civismo nella mentalità delle future classi dirigenti del settore privato e una maggiore propensione al rischio in quelle pubbliche e sociali, in particolare locali, equipaggiandole con strumenti nuovi, e per metterle in condizione di affrontare le sfide che la trasformazione digitale, il cambiamento climatico impongono al Paese. È questo l’imperativo a cui Civic-Ness intende offrire risposta.  

A presentare l’iniziativa, mercoledì 25 settembre alle ore 18:00 al LOFT dell’Università: Giovanni Lo Storto, Direttore Generale Luiss Guido Carli; Andrea Prencipe, Rettore Luiss Guido Carli; Esmeralda Valente, Architetto Servizio periferie urbane Direzione generale Creatività contemporanea e rigenerazione urbana; Federico Merola, Amministratore Delegato Arpinge SpA e membro del Direttivo di Fondazione ASTRID; Christian Iaione, Professore Luiss e Co-Direttore di LabGov.City. Modera l’incontro: Elena De Nictolis, Assegnista di ricerca Luiss Guido Carli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prime Minister, scuola di politica per giovani donne a Roma

  • IED Roma Design Awards 2020: premiati i migliori progetti nell'anno della pandemia

  • "Un educatore quasi perfetto", secondo incontro del percorso gratis per insegnanti, operatori e famiglie

Torna su
RomaToday è in caricamento