Università: fuorisede e matricole a caccia di un appartamento. Così gli studenti cercano l'alloggio a Roma

Alla ricerca dell’alloggio più conveniente in affitto che riesce a soddisfare le esigenze degli studenti fuori sede, che scelgono la Capitale come meta universitaria.

Da Roma Nord a Roma Sud, da est a ovest di Roma; ecco come gli studenti fuori sede o pendolari cercano la migliore occasione per affittare una stanza. Diversi i criteri di scelta, uniti da due comuni denominatori: la convenienza economica e la praticità di spostamento per muoversi dall’ abitazione scelta alla facoltà. Noi di RomaToday siamo stati nei tre atenei statali di Roma; abbiamo chiesto agli studenti delle tre università quali considerazioni fanno quando prendono in affitto un appartamento e a quali difficoltà vanno incontro per permettersi una stanza per l’intero anno accademico

Zone

Sono davvero tante le zone a Roma in cui poter prendere una camera in affitto da dividere con altri studenti. Probabilmente, se escludiamo alcune zone periferiche della città che solo recentemente stanno subendo un incremento urbanistico, potremmo dire che in ogni strada della Capitale è presente una casa che ospita studenti universitari. L’affluenza di studenti in quartieri come San Lorenzo, Tiburtina, e piazza Bologna sono zone occupate da tutti i giovani delle tre università romane. La centralità del posto permette a chi vive di poter raggiungere i diversi atenei. Quartieri come San Paolo, Garbatella, Marconi sono prevalentemente occupati dagli studenti di Roma Tre. Mentre gli studenti de La Sapienza scelgono il quartiere San Lorenzo, zona Policlinico, Castro Pretorio e Tiburtina; anche per la vicinanza con la linea metropolitana. In zon4e leggermente più periferiche abitano invece gli studenti di Tor Vergata, che per raggiungere l’università si spostano dalle fermate metro Tuscolana, Giulio Agricola, Subaugusta o Giustiniano Imperatore. Il quartiere San Giovanni è un’altra zona abitata dagli studenti dei diversi atenei    

Costi

Il prezzo delle stanze è indubbiamente la prima informazione che attira l’interesse dello studente quando legge un annuncio. La somma da versare per una stanza singola in tutte le zone universitarie, in media non è inferiore ai 400/450 euro, mentre una doppia si può trovare ad un prezzo medio di 300/350 euro. Più costose sono zone come Piazza Bologna e Monteverde in cui uno studente in media non spende meno di 500 euro a camera. Questo è lo stesso prezzo, che sempre mediamente, uno studente di Tor Vergata paga per l’affitto di un alloggio all’interno del Campus X, struttura che ospita le matricole dell’ateneo di Roma est

Vince l’annuncio on-Line

Sia per le nuove matricole che per gli studenti in prossimità della laurea l’annuncio più attendibile è quello che si ricerca sul web. Facebook, booking, annunci su siti di affitto o di agenzie immobiliari è l’ordine di preferenza che riguarda tutti gli studenti delle tre università. Si può quasi dire addio al volantino cartaceo affisso sulle bacheche o su muri e pali che costeggiano le vie universitarie. Gli studenti si scambiano informazioni su chat presenti nei “gruppi chiusi” degli atenei. Il “passaparola” rimane comunque un mezzo di scambio efficace, ma per lo più quando gli studenti frequentano già la facoltà e si incontrano nelle aule

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La classifica dei migliori licei di Roma: ecco chi prepara meglio gli studenti al futuro

  • Università a distanza: Sapienza mette a disposizione 35mila sim gratuite da 100GB

  • Buoni alloggio, 4 milioni di euro per studenti universitari: chi può richiedere il contributo

  • Studenti in classe una volta a settimana: i presidi dicono sì dopo l'appello dello psicoterapeuta Federico Bianchi di Castelbianco

  • #SappiamoFareMeglio, il contest Lumsa: la sfida al Covid parte dagli studenti universitari

  • #IoLeggoPerché, torna il progetto sociale per potenziare le biblioteche scolastiche

Torna su
RomaToday è in caricamento