Il Coronavirus spiegato ai bambini: una guida "Galattica" per informare senza spaventare

I musei per bambini d'Italia hanno realizzato una guida che i genitori possono leggere insieme ai propri figli, per spiegare tutto sul virus anche ai bambini e alle bambine più curiose

Le scuole sono chiuse. Non si può uscire di casa se non per necessità particolari. La quotidianità è cambiata da un giorno all'altro. Come spiegarlo ai bambini? Il Coronavirus è parola ormai nota anche ai più piccoli, ma pochi di loro sanno bene di cosa si tratta e sono tanti i genitori che si interrogano su quale sia il modo migliore per raccontare ai figli ciò che sta accadendo in tutto il mondo. 

Per accorrere in aiuto alle famiglie e per cercare di rispondere anche ai bambini più curiosi, i quattro Musei dei Bambini d'Italia, e cioè Explora il Museo dei bambini di Roma, Children's Museum di Verona, Muba - Museo dei Bambini di Milano e La città dei bambini e dei ragazzi di Genova hanno fatto rete promuovendo una guida (galattica) per bambini, bambine e genitori, per spiegare tutto su questo "microbo venuto da lontano" che ha così tanto cambiato le nostre abitudini.

"Andrà tutto bene", i bambini romani ci inviano i loro arcobaleni di speranza

Una guida "Galattica" per raccontare il Coronavirus ai bambini

"Guida Galattica al Coronavirus per bambini e bambine curiose", questo il titolo del fascicolo gratuito e scaricabile, in italiano e in inglese attraverso i siti ufficiali dei musei sopra citati. Una guida a misura di bambini che pone l'accento sulla prevenzione, a partire dai piccoli gesti di ogni giorno.

"Questa storia nasce nella lontana Wuhan, una città della Cina attraversata dal fiume Azzurro". Inizia così il racconto di un microscopico nemico da sconfiggere che proviene da posti lontani, con medici e scienziati che si trasformano in eroi e necessari gesti di prevenzione, spiegati quasi come un gioco ai piccoli lettori, da condividere per il bene dell’intero Pianeta.

"Nel nostro paese il Coronavirus è diventato subito una star - si legge più avanti- radio, tv, giornali e gli adulti non fanno altro che
parlarne. Hanno persino chiuso le scuole
".

"Per evitare che lui si diverta troppo - continua ancora la guida - saltando di persona in persona, gli scienziati e i medici stanno studiando giorno e notte un modo per sconfiggerlo. Dicono che non bisogna aver così paura di lui, ma essere cauti".

Un approccio leggero, dunque, per raggiungere i bambini, dando loro le corrette informazioni sul Coronavirus, senza trasmettere ansia e paura. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casal Bruciato: Autostrade per l’Italia dona lavagne e tablet agli studenti dell’istituto “F. Celli”

  • Trucchi e consigli per studiare meglio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento