Buono libri dal Comune di Roma: domanda on line, ecco come ottenerlo

A partire dal prossimo 19 agosto e fino al 30 novembre 2019 si potrà presentare la domanda per ottenere i buoni libro per la gratuità totale o parziale dei libri di testo. A mettere a disposizione i fondi il Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici che in questi giorni ha pubblicato l'avviso. 

L’iniziativa è rivolta agli alunni e studenti delle scuole secondarie di I e II grado statali e private paritarie, residenti nel territorio di Roma Capitale e appartenenti a nuclei familiari con indicatore ISEE non superiore ad euro 10.632,94.      

Il buono potrà essere utilizzato, entro e non oltre il 20 dicembre 2019 per l'acquisto di libri di testo presso le librerie convenzionate con Roma Capitale. Ciascun avente diritto (genitore, tutore o esercente la responsabilità genitoriale) avrà l'obbligo di utilizzare i buoni libro personalmente, o mediante delega, presso gli esercizi autorizzati, munito di un documento di identità in corso di validità.

La modalità di domanda e di ricezione del buono è completamente on line, tramite il Portale di Roma Capitale - Servizi on Line- Domanda buono libro digitale secondo le procedure indicate nell’allegata circolare (Avviso alle famiglie. Prot. QM 26402 del 01/08/2019). Per quanto concerne l’identificazione al portale di Roma Capitale e l’utilizzo dei servizi online è opportuno precisare che con D.G.C. n. 96 del 22/05/2018 è stata disposta l’adozione del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) quale unico sistema di autenticazione per l’accesso ai servizi online del portale di Roma Capitale.

Per gli alunni che risiedono a Roma Capitale ma frequentano scuole ubicate nel territorio di altri Comuni la richiesta del buono libro dovrà ugualmente essere presentata, nei tempi previsti, attraverso la procedura online (Domanda buono libro digitale), ed il richiedente potrà scegliere se utilizzare il buono, presso una delle librerie convenzionate con Roma Capitale oppure potrà acquistare i libri di testo esclusivamente presso altre librerie o cartolibrerie, anticipando la somma necessaria all’acquisto dei libri di testo e richiedendo, entro il 31 gennaio 2020, a Roma Capitale - Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici - Ufficio diritto allo studio - tramite PEC: protocollo.famigliaeducazionescuola@pec.comune.roma.it, oppure via mail all’indirizzo contributi.dipscuola@comune.roma.it, il rimborso della spesa sostenuta.

Per ottenere il rimborso è necessario compilare i moduli scaricabili dal sito www.comune.roma.it - Servizi - Scuola - Diritto allo studio -  Modulistica, alla domanda dovrà essere allegata la fattura comprovante l’acquisto, il buono non speso, copia di un documento di identità, copia del codice fiscale e il modulo per esprimere il consenso al trattamento dei dati personali secondo le modalità e nei limiti di cui all'informativa riportata

Il valore dei buoni libro è determinato con riferimento agli importi - differenziati per classe di frequenza - come di seguito riportato:

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • IED Roma Design Awards 2020: premiati i migliori progetti nell'anno della pandemia

  • Prime Minister, scuola di politica per giovani donne a Roma

  • "Un educatore quasi perfetto", secondo incontro del percorso gratis per insegnanti, operatori e famiglie

Torna su
RomaToday è in caricamento