Le alternative agli asilo nido comunali: nidi privati, tagesmutter, baby-parking e non solo

Tutte le alternative (nonni esclusi) all'asilo nido comunale a Roma, per conciliare lavoro e famiglia lasciando i propri figli in ambienti sicuri e con personale preparato

Conciliare lavoro e famiglia è un'impresa tutt'altro che facile. Sempre più mamme lavorano, talvolte con turni full time, e così, trovare un posto sicuro dove lasciare i propri bambini anche al di sotto dei 3 anni diventa fondamentale. I nonni sono una sicurezza, ma a volte vivono lontano, altre lavorano ancora, altre ancora sono gli stessi genitori a rendersi conto che il proprio figlio ha necessità e di socializzare con altri coetanei. Ecco, dunque, che l'opzione asilo nido supera tutte le altre priorità familiari.

Ma se, nonostante la richiesta fatta entro i tempi, il bambino non viene preso al nido comunale che si fa? Niente panico. Le soluzioni alternative agli asilo nido gestiti dal Comune di appartenenza sono diverse. Si va dagli asilo nido privati ai tagesmutter, fino ai baby parking e agli spazi di co-working. Si tratta di una serie di strutture gestite da personale competente dove lasciare il proprio bambino in tutta sicurezza.

Come iscrivere i figli all'asilo nido a Roma: informazioni e procedure

Ecco di seguito 5 alternative valide e sicure al nido comunale:

Nido privato

I nidi privati sono la prima scelta dei genitori quando il proprio bambino non viene preso al nido comunale. Si tratta di strutture che funzionano in maniera molto simile ai nidi comunali, dotate di aule idonee allo svolgimento delle attività quotidiane (gioco, pranzo, merenda, pisolino) e che hanno delle tariffe orarie e un regolamento gestito in autonomia. Non c'è nessuna graduatoria, ma ogni genitore può liberamente scegliere il nido che più gli piace o gli risulta comodo per vicinanza a casa o al lavoro. Per accedere ai nidi privati è necessario fare richiesta di iscrizione, firmare il regolamento. Solitamente, rispetto ai nidi comunali, quelli privati hanno orari più agevolati, anche per genitori che lavorano full time.

Micronido

Il micronido è un'altra alternativa al tradizionale asilo nido. I micronido sono strutture che funzionano in maniera simile ai nidi, ma sono più piccoli e, dunque, ospitano un minor numero di bambini. Anche queste strutture, come i nidi pubblici e privati, devono offrire spazi adeguati per le attività ludico-educative, per il pranzo, per il momento del riposo.

Babyparking/Ludoteca

Si stanno diffondendo sempre di più i babyparking o ludoteche dedicati ai bambini dai 6 ai 36 mesi. Si tratta di strutture molto flessibili, che offrono ai genitori varie fasce orarie, mattutine e pomeridiane utili anche a chi lavora con turni. Non si tratta di nidi veri e propri, ma offrono comunque ai più piccoli attività ludico-ricreative divise per fasce di età e svolte da personale specializzato. Il babyparking o ludoteca ha servizi igienici all'interno, gli operatori sono preparati per cambiare il pannolino dei più piccoli ma, spesso, non offrono il pranzo né le merende che i bambini devono portare da casa. 

Tagesmutter

In Italia, da qualche tempo a questa parte, si è iniziata a diffondere la tradizione della "Tagesmutter". Si tratta di una figura femminile che di professione si occupa di bambini piccoli. Una persona che nel corso della giornata si prende cura di piccoli gruppi di bambini, direttamente in casa propria. E' un alternativa al nido apprezzata da quelle mamme che preferiscono far stare il proprio piccolo in un ambiente domestico. Molto simile alla Tagesmutter anche il cosiddetto "Nido-Famiglia", dove a gestire tutto il gruppo dei bimbi è una mamma che, solitamente, tiene i piccoli in casa anche con i propri figli.

Co-working

Il co-working è un'alternativa che le mamme freelance iniziano ad apprezzare sempre di più. Di cosa si tratta? Di spazi comuni in cui le mamme possono andare a lavorare, mentre i bambini giocano insieme, in una stanza accanto con personale specializzato. Una soluzione comoda che permette alle mamme di lavorare pur restando vicine ai loro cuccioli.

Alternative al nido comunale a Roma

Vi segnaliamo di seguito alcune strutture, alternative al nido comunale e appartenenti alle varie tipologie sopra indicate, a Roma:

- Fuori dal Guscio, via Portigliola 95 (Asilo Nido Privato)
- Nido InCrescendo, via Mantova 52 (Asilo Nido Privato)
- La Maisonnette, viale dell’Umanesimo, 72/74 (Asilo Nido Privato)
- Baby - Birba, Ludoteca, via Claudio Asello 45/A (Ludoteca)
- Ludoteche Amelie, Centro Storico (Ludoteca)
- C'era due volte, via Valtravaglia 12/14 (Spazio Baby)
- Nido Famiglia a Casa di Martina, viale Egeo 155 (Nido Famiglia)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prime Minister, scuola di politica per giovani donne a Roma

  • "Un educatore quasi perfetto", secondo incontro del percorso gratis per insegnanti, operatori e famiglie

Torna su
RomaToday è in caricamento