Week end al Museo: musica a Palazzo Braschi

Sarà ancora il Museo di Roma Palazzo Braschi il luogo destinato ad accogliere per tutto il mese di agosto le aperture straordinarie del sabato sera. Dopo i successi di luglio, si continuerà il prossimo fine settimana con l’evento serale di sabato 5 agosto dedicato alle morbide cadenze della musica classica. Il ricco programma si comporrà di alcune meraviglie della musica barocca prodotte dalle corde della chitarra di Gaia Laforgia e della suggestiva potenza delle Quattro stagioni di Vivaldi restituita dalla Roma Tre Orchestra con il concertatore e violino solista Leonardo Spinedi.

Il museo sarà aperto dalle 20 alle 24 (ultimo ingresso ore 23) e con il biglietto del costo simbolico di un euro si potrà visitare l’intera collezione del palazzo, i suoi ambienti ricchi di storia e la mostra Piranesi. La fabbrica dell’Utopia. Sarà un’occasione unica per immergersi negli spazi suggestivi del museo e lasciarsi rapire dalle interpretazioni musicali dedicate dagli artisti ad un periodo culturale particolarmente florido. Dal cortile d’ingresso, luogo in cui si svolgerà l’esibizione gratuita delle Quattro stagioni, fino ad arrivare al Salone d’onore del primo piano del museo dove vibreranno le note di Kapsberger, Frescobaldi, Weiss e Bach, il pubblico potrà costruire la propria esperienza culturale a stretto contatto con le numerose bellezze pittoriche e scultoree esposte all’interno del palazzo.

Sabato 5 agosto
MUSEO DI ROMA PALAZZO BRASCHI
In collaborazione con Roma Tre Orchestra

La gloria del Barocco - Le quattro stagioni di Antonio Vivaldi

Cortile (INGRESSO GRATUITO) | Ore 20.15 e 22.30

Le Quattro stagioni di Antonio Vivaldi sono il simbolo di un’epoca, di uno stile, di un’intera concezione musicale. Nascono in epoca barocca, ma come tutti i grandi capolavori dell’arte vivono fuori dal tempo: infiniti sono i riutilizzi, le trasformazioni di questi brani, tanto da essere entrati nel cuore e nella mente di qualunque ascoltatore di ogni parte del mondo. Bastano le prime note della Primavera per farci entrare in questa atmosfera inconfondibile: italiana, barocca, universale.

Roma Tre Orchestra con Leonardo Spinedi concertatore e violino solista

La chitarra, questa sconosciuta?

Salone d’onore – Primo piano del Museo | Ore 21.00, 22.00 e 23.15

G. Kapsberger: Preludi per tiorba; G. Frescobaldi: Aria con variazioni; S. L. Weiss: Suite in mi minore; J. S. Bach: Preludio, Fuga e Allegro in mi bemolle maggiore BWV 998, Fuga in sol minore BWV 1000.

Tutti sanno cosa sia una chitarra, ma pochi forse associano questo strumento alla musica barocca e all’esperienza artistica dei più importanti compositori del XVII secolo. Il presente programma ci offre quindi un’occasione diversa per avvicinarci a questa protagonista della storia della musica attraverso un repertorio prettamente barocco - con una piacevole quanto inaspettata incursione iniziale nella tiorba – piacevole all’ascolto, ma anche di forte impegno tecnico per l’interprete.

Con: Gaia Laforgia (chitarra)

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Emil, Carlo e Giancarlo: concerti dei Tre Tenori di Opera e Lirica

    • dal 2 ottobre al 18 dicembre 2020
    • Chiesa di San Paolo entro le Mura

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi, prorogata la mostra

    • dal 16 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Musei Capitolini, Palazzo Caffarelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento