We are happy from Rome, un video all'insegna della Grande Bellezza

anche nella Capitale il tormentone "We are happy from". A firmarlo un gruppo di ragazzi per conto della T-Short Productions

"We are happy from" ormai è un tormentone. Tutto è nato nel novembre del 2013 quando Clément Durou e Pierre Dupaquier girarono un video di 24 ore composto da oltre 360 filmati assemblati e con una lunghissima sessione di danza accompagnata dalle note del brano di Pharrell Williams, Happy. Il video mostra un numero incredibile di cittadini di Los Angeles ballare tra le strade, i vicoli, e le piazze. "We are Happy from L.A" viene caricato sul web ed è presto moda. 

L'Italia non ha perso tempo e ora i video meda in Italy stanno spopolando sul web: Bologna, Torino, Napoli e Palermo. Ovviamente non poteva mancare la Capitale. We are Happy from Rome è stato caricato sul canale Youtube il 28 di febbraio e in nemmeno un mese ha già ricevuto oltre 80 mila mi piace, per non parlare delle condivisioni sui social network. 

"Il video romano", spiegano gli ideatori, "è un omaggio a "la grande bellezza"" . Il video è realizzato da Luigi Montanaro, Giovanni Serio, Giuseppe Modena, Vito Renò e  Sacha Sergi per la T-Short Productions.

Si balla da soli o in gruppo,non c'è una regola, un ritmo travolgente, un bravo montatore e il gioco è fatto.  Non bisogna necessariamente essere ballerini. L'importante è lasciarsi trasportare dal ritmo e far trasparire il calore e la felicità, in questo caso, from Rome.
Colosseo, Fontana di Trevi, Gianicolo, Castel sant'Angelo, Piazza di Spagna, San Pietro e molto altro ancora si intravede nel video. Panorami mozzafiato che di certo aiutano la bellezza e la viralità del filmato. 

Nel sito www.wearehappyfrom.com si raccolgono tutti i filmati e fino ad ora sono state girate 52 ore di felicità.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento