Visita Guidata, Passeggiata nel Ghetto ebraico

Una visita per scoprire un quartiere carico di suggestioni, tra modernità e tradizione

Il Ghetto di Roma, secondo per antichità solo a quello di Venezia, fu istituito da papa Paolo IV nel 1555, ed ebbe la funzione di residenza forzata per gli ebrei della città fino al 1848, quando Pio IX ne decretò l'abolizione.

Passeggiando da Piazza Mattei, impreziosita dalla berniniana Fontana delle Tartarughe, fino al Teatro di Marcello, attraverso il Portico d'Ottavia, scopriremo la storia di un quartiere che, nonostante i cambiamenti moderni, conserva un'atmosfera carica di suggestioni d'altri tempi.

Quì vie, piazze e monumenti, oltre all'indiscusso valore storico-artistico e archeologico, portano impressa la memoria degli avvenimenti legati al popolo ebraico, costretto a vivere in quest'area per più di tre secoli, e la cui presenza caratterizza ancora la zona, in un affascinante intreccio di tradizione e modernità.

La visita sarà tenuta dalla dott.ssa Emanuela Sarracino, Archeologa e Guida Turistica.

Appuntamento: ore 15,45 in Piazza Mattei, davanti alla Fontana delle Tartarughe

Costo della visita: 8,50 € (include il noleggio auricolari)

Gratis per i ragazzi fino a 14 anni

Attenzione, posti limitati! Prenotazione Obbligatoria!

Cell. +39 3288071534 emanuela.sarracino@gmail.com

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Alberto Sordi, mostra nella sua villa a 100 anni dalla nascita

    • dal 16 settembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Villa di Alberto Sordi
  • "Balloon Museum", il primo museo del palloncino in un'ex deposito Atac a Roma

    • dal 11 febbraio al 14 marzo 2021
    • ex Deposito Atac, Pratibus District
  • I Marmi Torlonia, la mostra ai Musei Capitolini

    • dal 25 settembre 2020 al 27 giugno 2021
    • Villa Caffarelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento