Visita guidata: La Basilica dei Santi Cosma e Damiano, il luminoso gioiello dei Fori

La basilica dei Santi Cosma e Damiano è una delle più antiche ed affascinanti chiese del centro storico. Durante il grande incendio a Roma nel 64 d.C. la maggior parte degli edifici pubblici del lato nord del Foro Romano è stata distrutta. Negli anni seguenti, dopo la vittoria nella guerra giudaica, l’imperatore Vespasiano ha deciso di costruire in quel luogo il Foro della Pace, un grande complesso con tempio romano, le fontane e una aula rettangolare chiamata la biblioteca Pacis. All’inizio del IV secolo l’imperatore Massenzio ha fondato affianco della biblioteca una rotonda con l’ingresso monumentale dal Foro Romano.

Questo edificio è coperto con una delle più grandi cupole della città. L’antica porta di bronzo è tra i pochi monumenti di questo tipo in tutto il mondo, e nonostante il tempo passato ha preservato finora la sua funzionalità. Con la caduta dell’Impero Romano sia la biblioteca che la rotonda sono state abbandonate. Nell’anno 526 papa Felice IV ha ricevuto il permesso dal re Teodorico di disporne ed ha deciso di unire e convertire questi edifici ad uso cristiano. La chiesa dedicata dal papa è diventata il primo luogo del culto cristiano nell’area del Foro Romano. Come segno del cambiamento si è costruito il mosaico absidale, conservato finora in ottime condizioni e considerato uno dei importanti nella storia dell’arte. La nuova chiesa è stata dedicata ai santi Cosma e Damiano, martiri del IV secolo. La basilica ospita un presepe napoletano permanente del ‘700 donato dai coniugi Cataldo, di origine partenopea, che vivevano a Roma nei pressi dei Fori Imperiali. È un’opera di artigianato davvero straordinaria, realizzata da artisti famosi nell’arte presepistica, che rappresenta la natività in mezzo alla gente del popolo intenta nelle faccende quotidiane. È una composizione colorata e vivace che evoca la classica atmosfera natalizia.
Per prenotazioni: segui il link al sito o scrivici a ass.polaris@gmail.com

Ass. Polaris, Viaggiatori d'arte
Itinerari archeologici, moderni e dedicati al contemporaneo, con un’attenzione per quelle eccellenze nascoste e poco conosciute che rendono la città eterna uno scrigno da scoprire e riscoprire anche, e soprattutto, da chi come noi la vive quotidianamente.Noi guide, accompagnatori turistici e animatori dell’Associazione Culturale Polaris svolgiamo le nostre attività con entusiasmo e competenza. Grazie alla lunga esperienza, alla preparazione e alla passione che caratterizza il nostro team, ideiamo Visite Guidate adatte ad ogni tipo di pubblico, da quello appassionato e specialistico a quello dei più piccini. Il nostro scopo è quello di promuovere la conoscenza del territorio e siamo attivi sia nella città che nella provincia di Roma. Le guide turistiche appartenenti alla nostra associazione sono regolarmente autorizzate dalla regione Lazio e dalla Provincia di Roma, per lo svolgimento di questa professione.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

  • Caccia al tesoro didattica per bambini a Piazza Navona

    • solo oggi
    • 24 gennaio 2021
    • Piazza Navona

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Alberto Sordi, mostra nella sua villa a 100 anni dalla nascita

    • dal 16 settembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Villa di Alberto Sordi
  • "Balloon Museum", il primo museo del palloncino in un'ex deposito Atac a Roma

    • dal 11 febbraio al 14 marzo 2021
    • ex Deposito Atac, Pratibus District
  • I Marmi Torlonia, la mostra ai Musei Capitolini

    • dal 25 settembre 2020 al 27 giugno 2021
    • Villa Caffarelli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RomaToday è in caricamento