Vini Selvaggi, degustazione di vini naturali di oltre quaranta vignaioli europei

Domenica 22 marzo, dalle 11 alle 19 presso il Radisson Blu es. Hotel - Rome, a pochi passi dalla Stazione Termini, si terrà la prima edizione di Vini Selvaggi, una degustazione di vini naturali di oltre quaranta vignaioli provenienti da tutta Europa. 

L’evento vuole promuovere la conoscenza, tra i consumatori italiani, di piccoli produttori ancora poco noti, nostrani ed europei.Oltre ai vini italiani se ne potranno conoscere e degustare altri provenienti da Spagna, Germania, Repubblica Ceca, Francia, Slovenia, molti dei quali non distribuiti in Italia e quindi di difficilissima reperibilità. 

Territori e produttori diversi con una peculiarità che li accomuna e li caratterizza tutti: la tecnica di vinificazione naturale che permette al territorio di esprimersi senza alcun filtro o mistificazione. 

I vini

Tutti i vini presentati in degustazione, infatti, non prevedono alcuna aggiunta di prodotti enologici - pur consentiti per legge - atti a modificare e correggere il vino. Il ricorso all’utilizzo di solfiti è evitato dalla maggioranza dei produttori o, al massimo, utilizzato in quantità trascurabili. 

Il lavoro di ideazione e progettazione dell’evento nasce dalla volontà di Lorenzo Macinanti - uno degli ideatori di Vini Selvaggi - di mettere insieme produttori provenienti da territori spesso sottovalutati e poco conosciuti al grande pubblico, perchè per lui «il vino significa aggregazione e valorizzazione della diversità». La sua fonte di  ispirazione sono le numerose fiere e degustazioni nelle diverse città europee che hanno come scopo la divulgazione e soprattutto la diffusione della conoscenza tra i più giovani che non solo sono appassionati, ma rappresentano i nuovi e più curiosi consumatori.

Frank Testa, musicista e produttore di vino naturale in Spagna e altro autore di Vini Selvaggi, sostiene con fermezza che il vino può essere davvero fatto senza dover scendere a compromessi ed essere incredibilmente buono: «perché non siamo noi che accompagniamo il vino, bensì è lui a portarci per mano: la natura ha sempre ragione».

Per tutte queste ragioni e per l’idea di un evento così poco convenzionale, Giulia Arimattei, responsabile comunicazione visiva del progetto Vini Selvaggi, ha voluto che il loro modo di comunicare fosse contemporaneo, il più possibile coinvolgente per un nuovo pubblico di curiosi ed a tratti irriverente, in linea con la loro filosofia. Sostiene, infatti, che «all’estero il vino naturale è materia in grado di incuriosire nuovi consumatori, la comunicazione è al passo con i tempi ed aiuta ad identificare meglio l’estro del produttore, lasciando così in secondo piano le denominazioni dei territori che oggi hanno sempre meno valore e significato in relazione alla qualità del prodotto».
Oltre ai banchi d’assaggio dei produttori sarà possibile degustare degli olî di oliva extravergine e prodotti tipici. Sono previsti momenti di approfondimento, seminari ed eventi satellite organizzati in ristoranti ed enoteche romane nei giorni prossimi alla manifestazione, così da poter regalare a tutti gli appassionati un weekend ricco, in più aree di Roma, di appuntamenti all’insegna dei “vini selvaggi”. 

Calendario della manifestazione

22/03 
ore 12:00 inizio evento

ore 15:00 “L’essenza del vino e la viticoltura naturale” incontro con Lorenzo Corino (ingresso libero) 

ore 16:00 - Masterclass “6 annate di Pico” di Angiolino Maule - La Biancara (su prenotazione) 
 

ACQUISTA IN ANTICIPO
www.viniselvaggi.com

ALL'INGRESSO
€ 15 + € 5 deposito bicchiere

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Che tipo di autorizzazione occorre??????????????????????

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

  • Cinco de Mayo, una settimana di festa all'Hard Rock Cafè

    • dal 30 aprile al 6 maggio 2021
    • Hard Rock Cafè
  • Hard Rock Cafè festeggia le mamme di tutto il mondo

    • dal 6 al 9 maggio 2021
    • Hard Rock Cafè

I più visti

  • Alberto Sordi, la mostra nella sua villa

    • dal 4 maggio al 1 agosto 2021
    • Villa di Alberto Sordi
  • L’hamburger più schifoso arriva a Roma Prati: la seconda apertura di Burgez sabato 17 aprile

    • Gratis
    • dal 17 aprile al 31 dicembre 2021
    • Prati
  • I Marmi Torlonia, la mostra ai Musei Capitolini

    • dal 25 settembre 2020 al 27 giugno 2021
    • Villa Caffarelli
  • All about Banksy, nuova mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 5 maggio 2021 al 9 gennaio 2022
    • Chiostro del Bramantec
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RomaToday è in caricamento