Viaggio nel magico mondo degli acceleratori di particelle al Parco astronomico “Gratton”

Venerdì 5 ottobre al Parco astronomico “Livio Gratton” di Rocca di Papa alle ore 21:00 si terrà l’Astroincontro “Il mondo magico degli acceleratori di particelle: dai misteri della materia oscura alla terapia dei tumori”. L’evento divulgativo rientra nel fitto calendario di Astroincontri promossi dall’Associazione Tuscolana di Astronomia (ATA) per diffondere la cultura scientifica e, in particolare, nella categoria “Stelle e scienza” di incontri a cura di ricercatori e dedicati a temi di grande rilevanza scientifica e attualità.

A fare da relatrice sarà la Dott.ssa Catalina Curceanu, prima ricercatrice presso l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Frascati (INFN-LNF) e divulgatrice scientifica pluripremiata. “Gli acceleratori di particelle, come dei veri microscopi molto potenti, ci hanno aiutato a capire di cosa è fatta la materia che ci circonda e di cosa siamo fatti noi stessi; l’ultimo arrivato, il bosone di Higgs, ha confermato qual è il meccanismo che genera la massa di tutte le particelle del Modello Standard”, spiega Curceanu. “Ma la strada è ancora lunga! La materia e l’energia oscure aspettano ancora di essere svelate: di cosa sono fatte? Nuove particelle mai viste? Gli acceleratori di particelle, quelli esistenti come il LHC a Ginevra, ma anche DAFNE ai LNF-INFN di Frascati, assieme a quelli che stiamo sognando e che diventeranno realtà nel prossimo futuro, potrebbero svelarci un mondo sconosciuto, affascinante e inaspettato! Ma gli acceleratori di particelle non vengono utilizzati soltanto per studi di fisica fondamentale – prosegue l’esperta – Con gli acceleratori di particelle possiamo “sparare” sui tumori ben localizzati e distruggerli in modo molto più efficiente rispetto alle tecniche “classiche”. Fasci di protoni o di ioni di carbonio hanno un potere distruttivo molto più alto e, allo stesso tempo, danneggiano i tessuti sani molto meno delle altre terapie. La tecnica è nota come adroterapia ed è utilizzata oggi in tutto il mondo, anche in Italia, con grande successo”.

Al termine della presentazione divulgativa i partecipanti all’evento potranno mettere l’occhio agli oculari dei nuovi telescopi del Parco astronomico per ammirare, sotto la guida degli operatori dell’ATA, tutti gli oggetti celesti visibili.

Per partecipare occorre prenotarsi inviando una mail a segreteria@ataonweb.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Hobby, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • "Dinosauri in carne e ossa" nell'Oasi WWF di Fregene

    • dal 22 marzo 2019 al 16 novembre 2020
    • Oasi WWF Macchiagrande
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RomaToday è in caricamento