The Big Mac. Delirio shakespeariano per attore solo al Teatro Kopò

Il Teatro Kopó presenta The Big Mac di e con Giulio Federico Janni, liberamente ispirato ad un’idea di Harold Pinter, in scena dal 19 al 21 maggio, venerdì e sabato alle 21, domenica doppia replica alle 18 e alle 21.

Un anziano attore ripercorre i propri successi. Ha dato corpo ed anima a tutti i personaggi di Shakespeare, esibendosi nei teatri di città come nei cinema di provincia, tra applausi fragorosi e sempre attorniato dall’affetto degli ammiratori. Nella sua lunga carriera, tuttavia, non sono mancati gli inciampi, gli incidenti, le rivalità, i fischi, le fughe, le figuracce, le bettole, gli impresari sul lastrico, le liti di compagnia: insomma, quel variegato e complesso universo che chiamiamo teatro.

La sua voce dice di lui: “Sono stato l’idolo di dodici continenti e di otto emisferi”. È solo quando irrompe sulla scena che scopriamo che ha sì e no quarant’anni! Quei ricordi, in realtà, appartengono a qualcun altro, per la precisione ad Anew McMaster (1894-1962), l’ultimo dei grandi capocomici britannici non ancora immischiati nello showbiz. Il grande drammaturgo Harold Pinter, insignito del Nobel per la letteratura nel 2005, gli ha dedicato un breve racconto-saggio, che ha ispirato questo spettacolo in scena per la prima volta a Roma. Il giovane attore si è quindi volontariamente introdotto nella carcassa del vecchio attore, e da lì prende il coraggio per affrontare alcuni brani del repertorio shakespeariano.

The Big Mac è dunque una sorta di teatro nel teatro, con al centro un protagonista in preda ad un delirio originato dalla grazia e dalla purezza dei testi del Bardo. A 500 anni dalla morte di William Shakespeare, il teatro Kopó omaggia il suo genio attraverso il lavoro di Giulio Federico Janni, attore di lungo corso che, negli ultimi dieci anni, è stato diretto diverse volte da Alessandro Gassmann. La rievocazione di Anew McMaster, ancorché buffa, grottesca, divertita e divertente, esalta le qualità di comico di Janni, perfettamente a suo agio nella maschera che si è scelto, ma capace anche di rendere conto della nostalgia per quel tempo in cui stare di fronte ad un pubblico attento era l’unica forma di spettacolo. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Teatri in movimento lungo l'acquedotto", stagione condivisa Teatro Studio Uno e Teatro Biblioteca Quarticciolo

    • dal 15 ottobre al 18 dicembre 2020
    • Teatro Biblioteca Quarticciolo
  • Teatro de’ servi, una nuova doppia stagione

    • dal 24 settembre 2020 al 31 maggio 2021
    • Teatro de' Servi
  • Teatro Lo Spazio, la stagione 2020-2021: tutti gli spettacoli

    • dal 15 ottobre 2020 al 6 giugno 2021
    • Teatro Lo Spazio

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi, prorogata la mostra

    • dal 16 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Musei Capitolini, Palazzo Caffarelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento