Teatro

Un ottobre carico di teatro contemporaneo con il regista Romagnoli

Numerosi gli spettacoli teatrali del regista Fabrizio Romagnoli nei teatri di Roma

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

teatro-valle_2_original-2Un ottobre carico di … Teatro Contemporaneo.  In un periodo di grande crisi per il mondo del teatro, l’autore, attore e regista Fabrizio Romagnoli, vede nel mese di ottobre due dei suoi testi in scena in contemporanea nella città di Roma e in due teatri esclusivi: il Teatro dell’Orologio e il Teatro Due Roma. Un “caso” si può definire dato il momento storico o forse un "caso" in assoluto.  Ma a cosa si deve questa “fortuna”?  A un nuovo modo di “fare teatro”! Il teatro contemporaneo di Romagnoli, infatti, sembra non appartenere all’eredità del teatro italiano perché ha un sapore che rimanda ad echi pinteriani: è intenso, asciutto, quotidiano. In una parola: efficace. Alle tematiche! Lo sguardo dal “buco della serratura”; il raccontare cosa accade nel mondo claustrofobico delle quattro pareti di case in tutto e per tutto uguali a quelle in cui abitiamo.  Agli attori? Un gruppo di attori che lo seguono e credono nel suo operato corrisposti da Romagnoli con una totale fiducia e onesta collaborazione; in primis dal suo braccio destro l’attrice e aiuto regia Emilia Tafaro.  “Aggiungimi!” Uno spaccato sul mondo virtuale, quel mondo che ci permette di nasconderci dietro false informazioni date e ricevute e a volte, permette a chi professionalmente e socialmente ci stima ma non ci conosce, di divulgare un’immagine modellata a loro proprio volere e piacere!

In internet si può essere tutto e il contrario di tutto! Ma il virtuale non è reale! L’andare oltre, il far diventare reale ciò che è virtuale può nascondere molte sorprese, a volte belle a volte brutte! L’incontrarsi nella vita reale, può trasformare un “sogno”, costruito con tanta dedizione e fantasia, in un’amara verità lasciando spazio al peggiore degli incubi!  “Fino alla fine”. Una lacerante storia d’amicizia dove sono entrambe vittime e carnefici l’una dell’altra. Una promessa: rimanere per sempre insieme, fino alla fine, qualunque cosa accada. Il gioco però non è a carte scoperte. Una di loro custodisce gelosamente un segreto che, come una tarma, corrode il loro legame alla radice scuotendolo fino a farlo miseramente crollare. Chi è la vittima e chi è la carnefice? Chi delle due, in verità, sfrutta l’altra solo per non rimanere sola? Fino alla fine … solo quando si pensa che la fine sia lontanissima, noncuranti degli altrui liberi arbitrii!  

“Aggiungimi!” di Fabrizio Romagnoli è in scena dall’11 al 23 ottobre 2011 al Teatro dell’Orologio in Via dei Filippini 17A (Roma). Inizio spettacoli ore 21.00 (la domenica ore18). Regia Enzo Masci. Cast: Antonio De Matteo, Dario Tucci, Chiara Nicolanti.  “Fino alla fine” di Fabrizio Romagnoli è in scena dal 18 al 20 ottobre 2011 al Teatro Due Roma in Vicolo dei Due Macelli, 37 (Roma) - Rassegna "Sguardi S-velati". Inizio spettacoli ore 21.00. Regia Fabrizio Romagnoli. Cast: Ilaria Antoniani, Emilia Tafaro.  Da ricordare che "Fino alla fine" insieme a "Lei... Lui... Loro..." e "Una lunga attesa" sono pubblicati nel libro "Teatro contemporaneo" edito da Demian Edizioni. "Aggiungimi!" insieme ad altri atti unici farà parte di "Teatro contemporaneo II" di prossima uscita.  

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un ottobre carico di teatro contemporaneo con il regista Romagnoli

RomaToday è in caricamento