Ascanio Celestini presenta "Niccioleta" all'Auditorium Parco della Musica

Ascanio Celestini torna all'Auditorium Parco della Musica di Roma il 29 marzo 2014 con lo spettacolo Niccioleta. È il 13 giugno del 1944 quando i reparti nazisti e fascisti invadono Niccioleta, in Toscana. Molti abitanti di questa frazione non si sono presentati ai posti di polizia fascisti e tedeschi di Massa Marittima a causa di un manifesto di Giorgio Almirante affisso in tutti i comuni della provincia di Grosseto: è questo il motivo per cui devono essere puniti.

Dietro il forno della dispensa, in un piccolo cortile, 6 minatori vengono fucilati, un settimo riesce invece a scappare nascondendosi nella boscaglia grazie a un attimo di distrazione del fascista di guardia. Dei 150 operai deportati a Castelnuovo di Val di Cecina, 77 minatori sono giustiziati sulla strada per Larderello, 21 mandati in Germania e gli altri vengono infine liberati.

La Fondazione Musica per Roma, in collaborazione con L'Associazione Culturale 15 Lune, promuove Inedito d´autore, una nuova rassegna dedicata al teatro di narrazione, genere in forte espansione e di grande richiamo per le nuove generazioni. Andrea Camilleri, autore di riferimento nel panorama nazionale e internazionale, donerà una storia destinata alla creazione di una piece o mise en espace ad opera di un “mattatore” di questo genere teatrale. A partire da una semplice domanda - “Quanto vale un uomo?” - Andrea Camilleri ha pensato tre storie per tre autori-attori specifici e di riferimento nell'ambito del teatro di narrazione: Marco Paolini, Marco Baliani, Ascanio Celestini. Ogni storia è appositamente pensata per l´ artista chiamato a sviluppare l'idea originaria secondo le linee che riterrà più opportune ed appartenenti alla propria peculiare artisticità, offrendo al pubblico l'occasione di un incontro unico e prezioso. 

Il teatro di narrazione è una pratica teatrale che riconosce nell´atto del narrare una forma autosufficiente di teatro. Un vero e proprio genere contraddistinto dalla presenza in scena di un autore-attore che non utilizza lo schermo di un personaggio bensì la propria identità per raccontare storie senza rappresentarle. Evocando situazioni l´attore narra una storia attraverso la voce ed il corpo, a volte utilizzando una scenografia scarna, altre avvalendosi della presenza di musicisti che lo accompagnano, richiedendo sempre una partecipazione attiva del pubblico nell´immaginare ciò che sta attorno alla vicenda.

 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Sunset Drive In, il cinema estivo all'aperto a Cinecittà

    • dal 3 luglio al 3 ottobre 2020
    • Cinecittà Studios
  • Apre Il Regno di Babbo Natale: un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Festa del maritozzo, 30 proposte dolci e salate da Eataly

    • dal 2 al 4 ottobre 2020
    • Eataly Roma
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RomaToday è in caricamento